Scandalo Weinstein: Amazon abbandona la serie con Robert De Niro e Julianne Moore

Com’era prevedibile, l’effetto dello scandalo legato ad Harvey Weinstein e alle violenze subìte dalle donne che hanno lavorato con lui inizia a farsi sentire.

L’ultima notizia in ordine di tempo arriva da Amazon, che ha deciso di non portare avanti la produzione delle prime due stagioni della serie firmata dal regista premio Oscar David O. Russell con protagonisti Robert De Niro e Julianne Moore: il motivo, ovviamente, è che la serie sarebbe stata prodotta proprio dalla Weinstein Company.

Lo show, che non aveva ancora un titolo, era descritto come un thriller ambientato nel mondo del crimine e in particolare della Mafia degli anni ’90. Entrambe le stagioni ordinate avrebbero dovuto essere composte da otto episodi, che sarebbero stati tutti scritti e diretti da Russell.

Fonte: TV Line

 

Le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.