Le star di Sex and the City torneranno sugli schermi grazie alla nuova serie, ideata come revival, And Just Like That e Sarah Jessica Parker ha ora commentato l’assenza di Kim Cattrall, interprete di Samantha, con un commento su Instagram.

La protagonista dello show cult ha risposto a una fan che non si tratta di un problema causato dai rapporti tra colleghe:

No, non è vero che la disprezzo. Non l’ho mai detto. Non lo farei mai. Samantha non fa parte della storia. Ma sarà sempre una parte di noi. Non importa dove saremo o quello che faremo.

Il nuovo show, che è stato ideato per HBO Max e rappresenta un revival del cult, seguirà così la storia di Carrie, Charlotte e Miranda – personaggi interpretati da Sarah Jessica Parker, Kristin Davis e Cynthia Nixon – mentre affrontano la loro vita da cinquantenni.

Kim Cattrall da tempo non ha nascosto il suo desiderio di lasciarsi alle spalle l’universo di Sex and the City e il personaggio di Samantha. Nell’ottobre 2017, l’attrice aveva spiegato che sarebbe stata felice se il ruolo fosse stato assegnato a un’altra attrice:

Si tratta di una parte grandiosa. L’ho interpretata fin dopo il naturale epilogo e poi ancora, e l’ho amato. E un’altra attrice dovrebbe interpretarla. Forse potrebbero proporre una versione afroamericana di Samantha Jones o una ispanica.

Il revival sarà composto da dieci episodi e, attualmente, non è chiaro in che modo sugli schermi si motiverà l’uscita di scena di Samantha.

Che ne pensate dei commenti di Sarah Jessica Parker sull’assenza di Samantha dal revival di Sex and the City? Lasciate un commento!

Fonte: TVLine