Mentre So cosa hai fatto si prepara al debutto su Prime Video il prossimo 15 ottobre, la showrunner Sara Goodman ha svelato una fondamentale differenza tra la serie e il film originale.

In una recente intervista con ComicBook.com, la showrunner ha spiegato che in nessuno dei film dei franchise erano presenti i social media, e questa differenza fondamentale con la serie tv:

Beh, non c’erano i social media in nessuno dei due film. Cominciamo da lì. Voglio dire, penso che le nostre vite vengano vissute in modo molto più esposto di quanto non abbiamo mai fatto. Non eravamo neanche lontanamente a questo livello. Pensiamo di conoscere tutti, ma in realtà tutti hanno queste personalità che vediamo in pubblico, e penso, in un modo strano, che le persone siano ancora più isolate di quanto non fossero allora. Hanno più segreti. Hanno una doppia natura, e penso che cercare di capire chi sei in un determinato momento sia molto più complicato di prima.

Pensate che questa differenza tra la serie e il film di So cosa hai fatto si rivelerà fondamentale? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

Lo show è un nuovo approccio al romanzo del 1973 scritto da Lois Duncan e racconta la storia di una città piena di segreti in cui un gruppo di teenager viene tormentato da un misterioso killer un anno dopo un incidente mortale avvenuto nella notte del loro diploma.

I protagonisti sono Madison Iseman, Brianne Tju, Ezekiel Goodman, Ashley Moore e Sebastian Amoruso nella parte degli adolescenti. Il cast è completato da Fiona Rene, Cassie Beck, Brooke Bloom, Bill Heck, Sonya Balmores e Spencer Sutherland.
Iseman ha dichiarato che si sente onorata per i commenti compiuti dalle star, aggiungendo che è molto orgogliosa del lavoro compiuto sulla serie:

Ci sentiamo fortunati nel farne parte, quindi ottenere la loro approvazione significa tutto per noi.

Nel team della produzione della serie ci sono anche Neal H. Moritz ed Erik Feig, già nel team che ha realizzato il film.

 

Fonte: Screen Rant