I produttori di The Book of Boba Fett, in occasione del documentario Disney Gallery dedicato alla serie, hanno parlato della decisione di dare spazio a The Mandalorian nel progetto con Temuera Morrison.

Dave Filoni ha raccontato:

All’inizio io e Jon Favreau stavamo parlando della stagione e Jon aveva alcune cose che voleva realizzare. Entrambi amiamo Mando ed eravamo convinti che per noi sarebbe stato difficile realizzare un’intera stagione senza vederlo. E inoltre è un amico di Boba, quindi ha senso riportarlo nella storia.

Favreau ha invece ribadito che era importante continuare la storia di Din e Grogu perché il rapporto padre-figlio è un elemento vitale di ciò che sono e sono due dei personaggi più importanti della saga. Lo sceneggiatore e produttore ha ricordato:

Avere nella timeline The Book of Boba Fett e averci permesso che tutto si sistemasse, ci ha permesso di far trascorrere un po’ di tempo, prendere un respiro e incontrare il Mandaloriano dopo che si è tolto l’elmo e il Bambino non è più nella sua vita. Quel rapporto padre-figlio che è stato sviluppato non è più lì e quindi la sua vita, penso, ha perso un po’ di significato. Sembrava un territorio fertile per la storia.

Che ne pensate della scelta di dare spazio a The Mandalorian in The Book of Boba Fett? Lasciate un commento!

Potete trovare tutte le notizie e le curiosità relative alla serie nella nostra scheda.

Fonte: ComicBook