L’Hollywood Reporter ha dedicato un lungo profilo ai produttori Walter Parkes e Laurie MacDonald, marito e moglie nella vita di tutti i giorni, nonché acclamati produttori di pellicole quali American Beauty, Il Gladiatore, Minority Report e Lemony Snicket.

E la Trilogia di Men in Black.

La parte che c’interessa del lungo articolo che trovate integralmente a questo link, è proprio quella in cui i due rivelano di essere nel bel mezzo dello sviluppo di una nuova Trilogia del franchise insieme alla Sony. Questi nuovi film non avranno Will Smith nel cast.

Restiamo in attesa di ulteriori comunicazioni in merito, anche per capire come queste nuove pellicole andranno eventualmente a intrecciarsi con 21 Jump Street e il (i?) relativi spin-off in cui i due brand dovranno intrecciarsi.

Il primo Men in Black, uscito nel 1997, ha incassato ben 589 milioni di dollari, piazzandosi al terzo posto nella classifica annuale dei film più visti in tutto il mondo, alle spalle di Titanic e Jurassic Park – Il Mondo Perduto.