ComicBook.com ha avuto la possibilità d’intervistare i fratelli Russo, registi dell’imminente Captain America: Civil War, cinecomic dei Marvel Studios in cui, come sappiamo, compaiono molti personaggi dell’UCM.

Il sito ha chiesto ai due filmmaker quali sono supereroi con i quali non hanno avuto modo di lavorare in questa pellicola e che non vedono l’ora di poter “trattare” nei due capitoli di Avengers – Infinity War.

Joe e Anthony Russo hanno citato Thor confermando di fatto una questione abbastanza ovvia, ovvero che il Dio del Tuono tornerà nei film citati, ma anche Star-Lord, lasciando intendere quello che tutti stiamo attendendo da un po’: l’incontro fra gli Avengers e i Guardiani della Galassia.

Non vediamo l’ora di lavorare con Thor. Stanno facendo un lavoro davvero interessante con Ragnarok. All’inizio di Infinity War si troverà in una situazione interessante e profonda. Dopo quello che gli accadrà sarà spinto da motivazioni realmente emozionali.

Passando a Star-Lord:

Questi film saranno il culmine di tutto quello che è accaduto in precedenza nell’Universo Cinematografico della Marvel. Non voglio addentrarmi in alcuno spoiler, ma siamo grandi fan di James Gunn e di quello che ha fatto. Star-Lord è un personaggio grandioso e Chris Pratt un performer notevole. Vedrete, sarete alquanto eccitati.

Avengers: Infinity War – Parte 1 approderà nei cinema il 4 maggio 2018, Avengers: Infinity War – Parte 2 il 3 maggio 2019. I due film verranno diretti da Anthony e Joe Russo e scritti da Christopher Markus e Stephen McFeely.

Le riprese di entrambe le parti dureranno la bellezza di nove mesi, il che impedirà agli attori del cast di partecipare ad altri film per tutto il 2016. I film saranno girati interamente in IMAX con l’ausilio delle nuove macchine da presa targate ARRI – le stesse che i fratelli Russo hanno impiegato per le riprese di Captain America: Civil War, anche se solo per alcune sequenze.