Il 2016 si sta chiudendo con incassi stellari negli Stati Uniti. Stellari, è proprio il caso di dirlo, perché uno dei grandi responsabili del record storico d’incassi che quasi certamente verrà battuto quest’anno è Star Wars: più di 200 degli oltre 936 milioni di dollari raccolti negli USA Il Risveglio della Forza li ha registrati a gennaio e febbraio, mentre Rogue One questa sera potrebbe sfiorare i 400 milioni.

Le proiezioni parlano di 11.3 miliardi di dollari in incassi nel 2016 (i dati ufficiali arriveranno nei prossimi giorni): si tratta del record storico, con un lieve incremento dell’1.5% rispetto agli 11.1 miliardi del 2015. Rimane invece invariato il numero di biglietti staccati (un incremento di circa lo 0.5%), ovvero 1.3 miliardi di spettatori: ben lontani dal record di 1.6 miliardi del 2002. Salgono invece i prezzi medi dei biglietti: 8.51 dollari contro gli 8.43 di un anno fa.

A battere tutti, in termini di incassi, la The Walt Disney Company, grazie a blockbuster come Alla Ricerca di Dory, Captain America: Civil War, Il Libro della Giungla, Zootropolis, e i due Star Wars di cui sopra: nel 2016 lo studio dovrebbe sfiorare i 2.9 miliardi di dollari complessivi in incassi negli Stati Uniti (e sarà il primo studio a superare i 7 miliardi nel mondo).

Seconda posizione per la Warner Bros., con un incasso stimato di 1.88 miliardi di dollari anche grazie a film come Batman v Superman e Suicide Squad, entrambi ampiamente sopra i 300 milioni di dollari, e Animali Fantastici e Come Trovarli.

Terza posizione per la 20th Century Fox, seguita da Universal Pictures, Sony e Paramount.

Nei prossimi giorni vi riporteremo tutti i dati ufficiali.

Fonte: comScore via THR