Luglio si avvia verso la conclusione con una lotta tra blockbuster al box-office americano. Dopo Spider-Man: Homecoming, il weekend appena trascorso ha visto l’uscita di The War – il Pianeta delle Scimmie, e il prossimo toccherà a Dunkirk.

Nonostante la settimana scorsa Homecoming abbia dominato la classifica, il film dei Marvel Studios non ha resistito all’invasione delle scimmie: The War ha infatti debuttato in testa venerdì, staccando non poco il cinecomic per tutto il weekend. Con 56.5 milioni di dollari e una media di oltre 14mila dollari per sala, il film di Matt Reeves (molto apprezzato dalla critica) si posiziona tra il primo episodio (2011, 54.8 milioni) e il secondo (2014, 72.6 milioni). Buon esordio internazionale: 46 i milioni incassati in 61 territori, per un debutto complessivo di 102.5 milioni di dollari in tutto il mondo (la Gran Bretagna guida con 9.5 milioni).

Costato 150 milioni dollari, il film ha ottenuto un CinemaScore A- e dovrebbe tenere bene nelle prossime settimane.

Tiene invece meno del previsto Spider-Man: Homecoming, che cala del 61% nel suo secondo weekend (tuttavia si tratta di una tenuta assolutamente in linea con un blockbuster dall’esordio superiore ai 100 milioni) e incassa 45.2 milioni di dollari. Il film Marvel sale così a 208.3 milioni di dollari negli USA in soli dieci giorni. Fuori dagli USA, la pellicola raccoglie altri 72.3 milioni di dollari in 63 territori, salendo a 469.4 milioni in tutto il mondo. E mancano ancora Giappone e Cina.

Scende al terzo posto Cattivissimo Me 3, controprogrammazione per tutta la famiglia: il film d’animazione incassa 18.9 milioni di dollari e sale a 188 milioni in tre settimane, che diventano 619.4 milioni in tutto il mondo.

Al quarto posto, Baby Driver incassa 8.8 milioni di dollari e sale a 73.2 milioni complessivi: si tratta di un grande successo per Edgar Wright, il maggiore negli USA per il regista britannico. Ricordiamo che è costato solo 34 milioni di dollari.

Sale al quinto posto The Big Sick, che grazie all’espansione in quasi 2.600 cinema incassa 7.6 milioni di dollari e arriva a un totale di 16 milioni.

Al sesto posto Wonder Woman incassa 6.9 milioni di dollari, portandosi a 380.7 milioni complessivi in sette settimane, per un totale di 764.9 milioni di dollari in tutto il mondo (ne è costati 150). Apre al settimo posto Wish Upon, con 5.5 milioni di dollari e un totale di 12 milioni. All’ottavo posto Cars 3 incassa 3.1 milioni di dollari e sale a 140 milioni complessivi (222 nel mondo, ma deve ancora uscire in moltissimi paesi), mentre scivola al nono posto Transformers: l’Ultimo Cavaliere, con 2.7 milioni di dollari e solo 124 milioni complessivi (517 nel mondo). Chiude la top ten The House, con 1.8 milioni di dollari e 23 milioni complessivi.