Come sapete, dopo le accuse di molestie, Ridley Scott ha deciso di rimuovere Kevin Spacey dalla sua ultima fatica intitolata Tutti i Soldi del Mondo e di rigirare tutte le sequenze con Christopher Plummer, a poche settimane dalla data d’uscita del film (non a caso la mossa costerà milioni di dollari alla Sony).

Plummer sarà sul set molto presto e ha parlato della questione in recente intervista con Vanity Fair risalente a poche ore fa.

Credo che sia molto triste tutto quello che gli è successo” ha ammesso l’attore alla premiere di L’Uomo che Inventò il Natale. “Kevin è un attore di grande talento e incredibilmente dotato, e perciò è triste. È davvero un peccato“.

Entrando nel merito delle riprese che serviranno a sostituire tutto il materiale girato da Spacey:

Non si tratta di sostituire, ma di ripartire da capo. Mi dispiace davvero tanto, ma che posso farci? Ho un ruolo da interpretare, ammiro Ridley Scott e sono felicissimo di poter girare un film per lui. Tanto tempo fa ero in lizza per il ruolo, perciò già ero a conoscenza della storia. Ridley mi ha chiesto di farlo e io ho accettato, volevo lavorare con lui perché è davvero bravo. E poi amo lo script, lo script è meraviglioso.

Le riprese partiranno il 20 novembre e dureranno circa 10 giorni, tra Roma e Londra:

Sarà dura, ma è emozionante. Ne varrà la pena. Sono abituato a ruoli grossi e con molte parole.

A giudicare dalle parole dell’attore sembra quindi che la produzione (per chiari motivi) non tornerà in Giordania, ma si limiterà a Roma e a Londra. Le sequenze ambientate in Asia saranno quindi girate in teatro di posa e realizzate con l’uso di effetti visivi.

Plummer ha infine confermato che sul set con lui ci saranno anche Mark Wahlberg Michelle Williams:

Hanno acconsentito a tornare sul set anche loro. È ammirevole, tutto questo è ammirevole.

Il nuovo film di Ridley Scott, scritto da David Scarpa, è incentrato sul rapimento di John Paul Getty III. È stato girato in Italia e  vede nel cast Michelle Williams, Christopher Plummer e Mark Wahlberg: noi siamo stati sul set a Roma.

La sinossi del film:

Tutti i soldi del mondo è adrenalinica ricostruzione di un fatto di cronaca realmente accaduto e divenuto un caso mediatico internazionale: il rapimento di Paul Getty III. Roma, 1973. Alcuni uomini mascherati rapiscono un ragazzo adolescente di nome Paul Getty III (Charlie Plummer), nipote del magnate del petrolio Jean Paul Getty (Kevin Spacey), noto per essere l’uomo più ricco al mondo e al tempo stesso il più avido. Il rapimento del nipote preferito, infatti, non è per lui ragione sufficientemente valida per rinunciare a parte delle sue fortune, tanto da costringere la madre del ragazzo Gail (Michelle Williams) e l’uomo della sicurezza Fletcher Chace (Mark Wahlberg) a una sfrenata corsa contro il tempo per raccogliere i soldi, pagare il riscatto e riabbracciare finalmente il giovane Paul. Una vicenda pubblica e privata che sconvolse il mondo per aver rivelato a tutti un’incredibile verità: che si può amare di più il denaro che la propria famiglia. Una storia mai raccontata prima sul grande schermo con la firma del grande Ridley Scott.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!