A Casa tutti Bene rompe il dominio di Cinquanta Sfumature di Rosso al box-office italiano. Il film di Gabriele Muccino, dopo aver esordito al secondo posto negli infrasettimanali, ha conquistato la vetta della classifica sabato e domenica piazzadosi nettamente primo nell’aggregato del weeend. Con 3.4 milioni di euro (che diventano 3.9 in cinque giorni) e una media superiore ai seimila euro, la pellicola ottiene il miglior esordio per un film italiano (che non sia una commedia) da parecchi anni. Molto dipenderà dalla tenuta e dal passaparola: terremo d’occhio l’andamento degli incassi durante la settimana.

Al secondo posto troviamo Cinquanta Sfumature di Rosso, che incassa altri tre milioni di euro e sale a 11.7 milioni complessivi (è il miglior incasso dell’anno finora), mentre al terzo posto Black Panther incassa 2.3 milioni di euro (2.8 in cinque giorni) con la seconda media per sala. Quarta posizione per La Forma dell’Acqua, che incassa 1.6 milioni di euro (1.8 in cinque giorni) e ottiene la terza media per sala, mentre chiude la top-five The Post con 833mila euro (5.4 milioni complessivi).

Al sesto posto Ore 15:17 – Attacco al Treno incassa 727mila euro, per un totale di 2.2 milioni di euro, mentre al settimo tiene molto bene I Primitivi, che incassa altri 423mila euro e sale a 938mila euro complessivi. Seguono Maze Runner – la Rivelazione (239mila euro, 2.4 milioni complessivi), Sono Tornato (188mila euro, 2.2 milioni complessivi) e L’Uomo sul Treno (181mila euro, 3.1 milioni complessivi).