Doppia vittoria per la Disney al box-office nordamericano: al primo e al secondo posto, nel weekend, si sono piazzate due pellicole della major, peraltro entrambe guidate da protagonisti di colore (una cosa più unica che rara).

Rimane in testa Black Panther, con 41.1 milioni di dollari (e altri 100 milioni fuori dagli USA, anche grazie a un esordio da ben 66.5 milioni in Cina). Si tratta di un grandissimo risultato per un quarto weekend (era da Star Wars: Il Risveglio della Forza che un film non rimaneva in testa così a lungo), uno dei migliori di sempre. Complessivamente la pellicola dei Marvel Studios ha superato i 562milioni di dollari negli USA (il sesto miglior risultato di sempre) e gli 1.079 miliardi di dollari nel mondo.

Debutta al secondo posto negli USA Nelle Pieghe del Tempo: il film Disney incassa 33.3 milioni di dollari, un risultato inferiore alle aspettative anche se è presto per parlare di flop. Costato 100 milioni di dollari, però, il film contava soprattutto sul successo del romanzo da cui è tratto in patria.

Al terzo posto apre The Strangers: Prey at Night, con 10.5 milioni di dollari e una media piuttosto bassa. Scende al quarto posto Red Sparrow, con 8.2 milioni di dollari e un totale di 31.1 milioni di dollari (83 nel mondo, ne è costati quasi 70).

Chiude la top-five Game Night, con 7.9 milioni di dollari e un totale di 45 milioni di dollari (che salgono a quasi 70 nel mondo, ne è costati 37). Al sesto posto Peter Rabbit incassa 6.8 milioni di dollari, per un totale di 93.5 milioni di dollari, mentre al settimo posto Il Giustiziere della Notte incassa 6.6 milioni di dollari per un totale di soli 23.9 milioni di dollari. Segue The Hurricane Heist, che apre con 3.1 milioni di dollari e una media molto bassa (1.300 dollari per sala), mentre scende al nono posto Annientamento, con 3.1 milioni di dollari e 26 milioni complessivi (ne è costati 40). Chiude la top-ten Jumanji: Benvenuti nella Giungla, con 2.7 milioni di dollari e 397 milioni complessivi negli USA.