È da parecchio tempo che non sentiamo parlare del nuovo Matrix su cui la Warner Bros. e Zak Penn sarebbero al lavoro da un po’.

Mesi fa era arrivata la notizia secondo la quale la major era intenta a esplorare l’idea di un nuovo film ambientato nell’universo di Matrix, scritto da Zak Penn (Player One) e con Michael B. Jordan in mente come possibile protagonista.

A stretto giro di posta era poi giunta la puntualizzazione di Penn: “Non posso commentare nulla al momento, tranne affermare che le parole “reboot” e “remake” provengono da un articolo. Smettiamola di rispondere a notizie imprecise” (maggiori dettagli in questo articolo).

Adesso che Ready Player One di Steven Spielberg sta per arrivare nelle sale, lo screenwriter è tornato a parlare dell’ambizioso progetto atto a riportare nelle sale la saga delle sorelle Wachowski (via Screenrant).

Sto lavorando a Matrix ora e, adesso, si trova in una certa fase, non posso scendere troppo nei dettagli, ma posso solo dire che si tratta di un franchise che volevo disperatamente riportare nei cinema. Ho tormentati la Warner per anni per convicerla a farlo e, attualmente, sto lavorando proprio a Matrix oltre che ad alcune altre cosette […] Penso che OASIS (l’universo virtuale di Ready Player One, ndr.) e Matrix siano concetti simili, nel senso che sono entrambi elementi brillanti per costruire dei mondi… Quando è stata diffusa la notizia del ritorno di Matrix, la gente ha iniziato a dire “Oh, no, fanno il reboot di Matrix!” tanto che ho pensato “Ma perché credono questa cosa? Mica sono pazzo!”. Il primo Matrix è ancora uno dei miei film preferiti, se lo ripassassero al cinema la gente pagherebbe il biglietto per tornare a vederlo.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!