È Hotel Transylvania 3 a vincere il weekend negli Stati Uniti e non solo.

Il film d’animazione, infatti, domina la classifica americana ottenendo ben 44.1 milioni di dollari in tre giorni (che salgono a 45 includendo le anteprime organizzate da Amazon). Un risultato in linea con i film precedenti: il primo aprì infatti con 42 milioni, mentre il secondo con 48. Ottimo anche l’esordio internazionale: 54.8 milioni di dollari, per un lancio globale di circa 100 milioni di dollari.

Scende al secondo posto Ant-Man and the Wasp: il film dei Marvel Studios incassa 28.8 milioni di dollari (con un calo piuttosto pronunciato del 62%) e sale a 132.8 milioni di dollari in dieci giorni. Fuori dagli USA il blockbuster raccoglie altri 35.5 milioni di dollari, per un totale globale di 283.7 milioni di dollari (ma deve ancora uscire in metà dei territori). Il primo film chiuse la sua corsa a 519 milioni di dollari globali.

Debutto molto più soft del previsto per Skyscraper, che con 25.5 milioni di dollari delude le aspettative che parlavano di un esordio da circa 30 milioni di dollari. Con gli incassi internazionali il film con Dwayne Johnson registra comunque un lancio mondiale da 65.9 milioni di dollari.

Scende al quarto posto Gli Incredibili 2, che incassa altri 16.2 milioni di dollari e vola a 535.8 milioni di dollari complessivi: è il nono migliore incasso di sempre nella classifica americana. In tutto il mondo, finora, il film ha raccolto 857 milioni di dollari.

Chiude la top-five Jurassic World: il Regno Distrutto, con 15.3 milioni di dollari e 363.3 milioni complessivi, per un totale globale di 1.1 miliardi di dollari (il primo film chiuse a 1.6 miliardi).

Il resto della classifica prosegue pressoché invariato se non per Sorry to Bother You, la cui espansione in 800 cinema registra ben 4.2 milioni di dollari d’incasso, facendo volare il film con Armie Hammer al settimo posto.

Fonte: BOM