Aquaman, tutti i dettagli emersi dalle set visit

Nel parlare di Shazam! su Entertainment Weekly, il produttore Peter Safran lo ha inserito, insieme a Wonder Woman e ad Aquaman, tra i film che faranno cambiare direzione all’Universo Cinematografico DC, allontanandolo dai “toni oscuri dei primi film della saga”.

Nelle ultime ore è caduto l’embargo sulle set visit di Aquaman, in vista della presentazione che avverrà sabato al Comic-Con di San Diego (e noi saremo presenti in sala H!). Tra i numerosi dettagli che vi riportiamo in calce, emerge proprio la sfida che il film di James Wan dovrà affrontare ricollegandosi ai film precedenti del franchise pur proiettandolo verso una prospettiva palesemente diversa nei toni e nelle intenzioni.

Andiamo con ordine (attenzione, alcune informazioni potrebbero essere “spoilerose”):

  • Il film sarà ambientato dopo Justice League, ed è stato gestito come un film a se stante sin dall’inizio anche se dai reportage dal set non emerge se siano o non siano stati inseriti cammeo di altri personaggi del DCEU. Le parole chiave sono state fedeltà ai fumetti e approccio meno dark.
  • Due terzi della pellicola saranno ambientati sott’acqua, una caratteristica che lo distinguerà da tutti i cinecomic usciti finora.
  • Il villain principale del film sarà Orm (fratello di Aquaman), seguito da Black Manta. Orm detesta gli abitanti della terraferma e decide di rompere la tregua con gli umani a causa di come essi trattano gli Oceani. Il suo obiettivo, però, non è quello di dominare il mondo, ma i mari: vuole Unire i Sette per diventare Ocean Master. L’obiettivo di Black Manta, invece, è quello di vendicarsi nei confronti di Arthur Curry / Aquaman (in linea con i fumetti). Sappiamo anche che avrà un ruolo più ampio in un eventuale sequel.
  • Non aspettiamoci una vera e propria love story tra Aquaman/Arthur Curry e Mera nel film, nonostante chi ha visitato il film dichiari che ci saranno diversi elementi da commedia romantica. L’obiettivo di James Wan, a detta di Safran, è fare un film divertente e avventuroso: “Il loro rapporto è un po’ come quello tra Michael Douglas e Kathleen Turner in All’Inseguimento della Pietra Verde, che alla fin fine è un action movie romantico. Ma non c’è una vera e propria storia d’amore.” Inoltre Mera non sarà la classica “damigella in pericolo”, anzi: è dotata del potere dell’idrocinesi e sarà lei a salvare Aquaman a un certo punto del film.
  • I costumi molto particolari degli eroi e villain nel film sono legati alla storia. James Wan spiega che, per esempio, c’è un ottimo motivo per cui il costume di Black Manta è quello che è: scopriremo insomma perché il villain ha due occhi rossi nel suo elmetto.
  • Aquaman non è Superman, e James Wan lo spiega chiaramente: “Gli abitanti di Atlantide sono molto forti sulla terraferma perché hanno un corpo abituato a gestire pressioni subacquee fortissime. La loro pelle può essere colpita dai proiettili, anche se i loro fasci muscolari sono molto più densi e quindi non è detto che un proiettile riesca per forza a penetrarli. La tecnologia Atlantidea, comunque, è assolutamente in grado di ferirli a morte.”
  • Nel film vedremo anche gli abitanti della Fossa: non hanno occhi e vivono nella Fossa delle Marianne, escono allo scoperto solo di notte e ci sarà una scena in cui li vedremo attaccare una barca per nutrirsi delle persone a bordo (proprio come nei fumetti). Ci saranno anche i Brine (crostacei a quattro zampe che vivono sul fondo del mare) e i Pescatori, popolo di pacifisti che amano la natura. Ma solo gli Atlantidei e gli Xebelliani possono respirare l’ossigeno e visitare la superficie.
  • Entro la fine del film, Aquaman indosserà il classico costume arancione e verde dei fumetti. Una grande influenza sul film l’ha avuta la run di Geoff Johns “The New 52”, vero e proprio punto di partenza per questa pellicola soprattutto per quanto riguarda le origini di Arthur Curry.
  • Nel film ci saranno anche elementi horror, in perfetto stile James Wan. Spiega Safran: “La scena nella Fossa delle Marianne sarà un omaggio ai classici film dell’orrore come Il Mostro della Laguna Nera, soprattutto per come riveleremo le creature. Avrà la firma di James Wan.” Aggiunge il regista: “Voglio catturare il terrore dell’Oceano che abbiamo tutto, il suo essere spaventoso e magico allo stesso tempo.”

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Nel cast del film, diretto da James Wan, Jason Momoa nei panni di Arthur Curry / Aquaman, Amber Heard (Mera), Willem Dafoe (Vulko), Tamuera Morrison (Tom Curry), Dolph Lundgren (Nereus), Yahya Abdul-Mateen II (Black Manta), Patrick Wilson (Orm / Ocean Master), Nicole Kidman (Atlanna), Ludi Lin (Murk).

Prodotto da Peter Safran e prodotto a livello esecutivo da Zack Snyder, Deborah Snyder, Rob Cowan, Jon Berg e Geoff Johns, il film uscirà il 21 dicembre 2018 negli USA e a gennaio 2019 in Italia.

Creato da Paul Norris e Mort Weisinger, Aquaman è comparso per la prima volta nei fumetti DC in “More Fun Comics” #73 del 1941.

Trovate tutte le informazioni sul film nella nostra scheda.

Fonte: varie, via CBM

 

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.