Come avevamo previsto in una puntata della nostra rubrica settimanale BadTaste News Q&A, durante il Comic-Con di San Diego, la Warner non ha rilasciato alcun aggiornamento circa il futuro di Batman.

Qualche informazione è trapelata però dai TCA 2018, visto che Matt Reeves era presente per la promozione della serie tv FOX The Passage.

In merito alla sceneggiatura il regista ha spiegato:

Siamo al lavoro per terminare la nostra bozza entro le prossime settimane. Ora come ora la mia testa è del tutto focalizzata su questa cosa. Appena avrò finito qua ai TCA mi rimetterò al lavoro sullo script.

Sceneggiatura che non sarà un riadattamento di Batman: Anno Uno, la seminale graphic novel di Frank Miller e David Mazzuchelli:

Non stiamo adattando nessun fumetto in particolare. Year One è una delle tante storie che amo, ma non stiamo lavorando su un film tratto da quella graphic novel. La cosa emozionante è il concentrarsi su un racconto che lo definisce come personaggio, una vicenda molto personale per lui. E non stiamo neanche lavorando a una storia d’origini o robe del genere. Abbiamo intenzione di portare al cinema qualcosa che sia effettivamente Batman, una storia emozionante capace però di possedere anche tutte quegli elementi, come il fatto che lui è il detective più in gamba del mondo, che mi hanno fatto amare Batman sin dalla più tenera infanzia.

Poi il capitolo più spinoso: Ben Affleck. Sarà di nuovo lui a interpretare il Crociato di Gotham?

Matt Reeves ha risposto in maniera elusiva limitandosi a dire che è ancora in contatto con Affleck senza rivelare se sarà di nuovo lui a vestire i panni dell’icona DC.

Infine ha specificato che la sua pellicola sarà collegata al DCEU:

Ci sono delle maniere tramite le quali si collega alla DC, al suo universo. Siamo un tassello fra i tanti e non dirò nulla di più in aggiunta al fatto che sono davvero molto focalizzato su questo aspetto del mondo DC.

Cosa ne pensate? Scrivetelo nei commenti!