La notizia è stata anticipata da diverse testate come TheWrap e Variety che James Gunn, pochi mesi fa licenziato dalla Disney e allontanato dalla regia di Guardiani della Galassia Vol. 3, è in trattative per scrivere e potenzialmente dirigere il sequel di Suicide Squad per la Warner Bros. Pictures. Secondo Deadline e l’Hollywood Reporter, è già certo che Gunn scriverà la pellicola, e l’intenzione è che si occupi anche della regia.

La prima stesura della sceneggiatura è stata opera di Todd Stashwick, tra gli sceneggiatori di Gotham, in collaborazione con Gavin O’Connor (The Accountant). Il fatto che Gunn sia in trattative per scriverne una nuova stesura è indicativo del fatto che sia anche interessato a dirigerlo. La notizia nel frattempo è stata confermata dalla stessa Warner Bros. al sito io9 ed è poi stata confermata anche da Deadline.

Quello di Gunn è stato già descritto da alcune fonti come “un approccio nuovo alla storia che non sarà un sequel di Suicide Squad“. Il vero significato dietro questa definizione, per il momento, non è chiaro.

Alla regia del film era collegato inizialmente Gavin O’Connor, ma il filmmaker alla fine ha preferito tuffarsi nel progetto “Has Been” con Ben Affleck, prossimamente in fase di riprese. Justin Kroll di Variety, in tal senso, aggiunge che:

Ho sentito che la storia che [Gavin] aveva per il sequel era quasi identica a quella di Birds of Prey, ma quando quel film ha avuto il via libera prima di Suicide Squad 2, O’Connor ha preso la cosa con molta frustrazione e ha abbandonato il progetto per dirigere invece Has Been.

 

Ricordiamo che I cinecomic DC a entrare in produzione l’anno prossimo dovrebbero essere Birds of Prey e The Flash.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione