Nonostante una lavorazione alquanto travagliata, World War Z, il lungometraggio con Brad Pitt uscito nel 2013 e basato sul libro omonimo di Max Brooks, si è rivelato un ottimo successo commerciale, capace di garantire ben 540 milioni di dollari alla Paramount e alla Skydance.

Ciò nonostante, il sequel in programma da anni non si è ancora concretizzato.

Il produttore e la produttrice del film, Jeremy Kleiner e Dede Garner, hanno rilasciato una breve dichiarazione in merito durante il red carpet di Beautiful Boy. Il duo ha specificato che le riprese del lungometraggio dovrebbero partire nel giugno del 2019, con Brad Pitt di nuovo nei panni del protagonista Jerry Lane e David Fincher in cabina di regia. Hanno anche puntualizzato di essere al lavoro con Dennis Kelly che si sta occupando di ultimare la sceneggiatura della pellicola.

Potete vedere il video del loro intervento qua sotto:

 

Cosa ne dite? Scrivetelo nei commenti o su Facebook!