Walt Disney Animation ancora una volta protagonista del Ringraziamento negli Stati Uniti. Come previsto, infatti, Ralph Spacca Internet ha sbaragliato la concorrenza dominando il weekend festivo, durato complessivamente cinque giorni. Apprezzato da critica e pubblico (che l’ha premiato con un CinemaScore A-, leggermente inferiore a Ralph Spaccatutto), il film d’animazione ha raccolto ben 55.6 milioni di dollari in tre giorni, per un totale di 84.5 milioni di dollari in cinque giorni: è il secondo miglior esordio di sempre nel Ringraziamento dopo Frozen (93 milioni), e il terzo miglior incasso di sempre nel weekend del Ringraziamento dopo Frozen e The Hunger Games: il Canto della Rivolta. Ottimo poi il debutto internazionale, con 41.5 milioni di dollari incassati in mercati importanti come Cina, Russia e Messico, per un totale globale di 126 milioni di dollari.

L’altra grande uscita del weekend, Creed II, può dirsi altrettanto soddisfatta: il film infatti ha battuto l’esordio dell’originale, incassando 35.3 milioni in tre giorni (55.8 in cinque giorni contro i 42.1 del primo), nettamente sopra le aspettative.

Al terzo posto Il Grinch ha raccolto altri 30 milioni di dollari in tre giorni, salendo a ben 180.4 milioni di dollari complessivi: si tratta di un’ottima performance soprattutto se si pensa alla competizione di Ralph.

Scende al quarto posto Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald, con 29.6 milioni di dollari in tre giorni e un totale di 117 milioni di dollari. Si tratta di un brusco calo rispetto al primo film, che nello stesso tempo era arrivato a 156 milioni sulla strada dei 200 milioni finali. Le cose vanno meglio a livello internazionale, dove la pellicola ha raccolto finora 322 milioni di dollari per un totale globale di 439.7 milioni di dollari.

Quinta posizione per Bohemian Rhapsody, che tiene benissimo raccogliendo 13.8 milioni di dollari in tre giorni, per un totale di 152 milioni di dollari (e ben 472 in tutto il mondo). Ottima tenuta anche per Instant Family, che perde solo il 13.8% e raccoglie 12.5 milioni di dollari, per un totale di 35.7 milioni di dollari (ne è costati 48).

Apre solo al settimo posto Robin Hood, con soli 14.2 milioni di dollari (23 nel mondo), un risultato decisamente deludente. Scende all’ottavo posto Widows, con 7.9 milioni di dollari e un totale di 25.5 milioni complessivi, mentre Green Book al nono posto incassa 5.4 milioni di dollari e sale a 7.8 milioni complessivi. Chiude la top-ten A Star is Born, con 3 milioni e un totale di 191 milioni negli USA e 353 nel mondo (ne è costati 36).

Infine, da notare che a livello internazionale Venom ha superato gli 800 milioni di dollari questo weekend, salendo a 822 milioni di dollari.

Consigliati dalla redazione