La Warner Bros. ha messo in cantiere l’adattamento cinematografico delle avventure di Plastic Man, personaggio dei fumetti della DC Comics creato da Jack Cole per Quality Comics nel 1941 e poi acquisito dalla DC nel 1956.

A scrivere la pellicola, descritta come una commedia d’avventura, sarà Amanda Idoko mentre non è stato ancora scelto chi si occuperà della regia. La produzione sarà a cura di Bob Shaye, metre Walter Hamada supervisionerà il progetto per la DC Films insieme a Chantal Nong.

Plastic Man è l’alter ego di Patrick “Eel” O’Brian, membro di una gang che viene colpito durante una rapina andata male e rimane imbevuto di una misteriosa sostanza chimica. Abbandonato dalla gang ma salvato da un monaco, O’Brian viene da rimesso in sesto da quest’ultimo e successivamente scopre di avere dei superpoteri (è in grado di far cambiare forma il proprio corpo e allungarsi a piacimento), decidendo così di combattere il crimine unendosi all’FBI.

Fonte: The Hollywood Reporter