Manca un giorno all’uscita italiana di Glass, due a quella americana.

Per il film, in uscita in day-and-date in quasi tutto il mondo con distribuzione Disney nei mercati internazionali e Universal in territorio americano, si prevede un esordio compreso fra i 105 e i 120 milioni di dollari, stando alle ultime stime pubblicate da Deadline.

Un ottimo risultato che peraltro, negli Stati Uniti, dovrebbe essere favorito anche dal week end lungo del Martin Luther King day.

Nonostante l’apprezzamento critico non esaltante, c’è molta attesa per il film tanto che negli Stati Uniti le altre major hanno evitato di piazzare uscite di rilievo in concomitanza a quella di Glass che, forte anche del budget contenuto (20 milioni esclusa P&A), non faticherà a trasformarsi nella proverbiale gallina dalle uova d’oro…

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

M. Night Shyamalan e Jason Blum hanno prodotto Glass – in arrivo il 17 gennaio 2019 –  realizzato anche grazie a una collaborazione più unica che rara fra la Universal (produttrice di Split) e la Disney (che tramite la Buena Vista aveva prodotto Unbreakable).

Questa la nuova sinossi:

Ambientato dopo la fine di Split, il nuovo film di M. Night Shyamalan Glass vede David Dunn all’inseguimento dell’identità sovrumana di Kevin Wendell Crumb, ovvero la Bestia, in una serie di incontri sempre più pericolosi, mentre Elijah Price Price emerge dall’ombra nel ruolo di orchestratore in possesso di segreti decisivi per entrambi gli uomini.

Nel cast Bruce Willis, nei panni di David Dunn, e Samuel L. Jackson in quelli di Elijah Price, noto anche con lo pseudonimo de “l’Uomo di Vetro”, mentre da Split James McAvoy sarà nuovamente Kevin Wendell Crumb e le personalità multiple che risiedono dentro di lui, e Anya Taylor-Joy tornerà nel ruolo di Casey Cooke, l’unica prigioniera ad essere sopravvissuta all’incontro con la Bestia. Si uniscono al cast anche due degli attori di Unbreakable – Il Predestinato, ovvero Spencer Treat Clark e Charlayne Woodard, che interpretano nuovamente il figlio di Dunn e la madre di Price, oltre all’attrice premiata con il Golden Globe Sarah Paulson (la serie American Horror Story).Scritto, diretto e prodotto da M. Night Shyamalan, Glass è prodotto anche da Jason Blum di Blumhouse Production, che aveva prodotto anche i due film precedenti dello sceneggiatore e regista, e da Blinding Edge Pictures, oltre che da Ashwin Rajan e Marc Bienstock, mentre Steven Schneider è il produttore esecutivo.