A quanto pare le riprese di Animali Fantastici 3 partiranno più tardi del previsto. La produzione avrebbe dovuto battere il primo ciak ai Leavesden Studios il prossimo luglio, ma Deadline riporta oggi in esclusiva che ciò non accadrà prima del “tardo autunno“.

A questo punto è improbabile che il film possa essere pronto per novembre 2020, ma su questo fronte attendiamo aggiornamenti.

I motivi dello slittamento sono da attribuire, secondo le fonti del giornale, alla necessità di maggiore tempo per la pre-produzione. Come spiega il sito:

Lo studio sta avvisando gli attori dello slittamento della produzione in modo da cambiare le loro disponibilità professionali. La precedente amministrazione alla Warner Bros. aveva la tendenza ad accelerare i ritmi dei film evento per assecondare le date d’uscita, e in tal senso il terzo Animali Fantastici sembrava dovesse uscire nel 2020. I piani alti adesso hanno assunto un nuovo approccio: permettere alle grandi produzioni di prendersi il tempo necessario.

La scelta è probabilmente motivata dai risultati al botteghino dei Crimini di Grindelwald. Nonostante non si sia trattato di un flop commerciale, la pellicola di David Yates ha ottenuto i risultati peggiori di tutto il franchise del Wizarding World raggiungendo a malapena quota 650 milioni di dollari.

Il maggiore tempo a disposizione servirà per ridefinire il piano d’azione per cercare di risollevare una serie dal grandissimo potenziale, anche se questo potrebbe (o meglio, dovrebbe) significare uno slittamento al 2021. Per girare un film come Animali Fantastici occorrono circa 6 mesi: se le riprese dovessero iniziare effettivamente in tardo autunno, finirebbero in tarda primavera, il che implica che per uscire in tempo per novembre sarebbero necessari circa sei-sette mesi di post-produzione. Alla luce del nuovo modus operandi in casa Warner appena citato, si tratta di un’ipotesi da escludere.

A questo punto non è neanche chiaro quali saranno le sorti riservate al film di The Flash che doveva partire proprio alla fine dell’anno. La Warner Bros. aveva messo in “standby” il progetto perché Ezra Miller doveva dedicarsi al terzo Animali Fantastici in estate, perciò è possibile che il cinecomic DC subisca un ulteriore slittamento.

In attesa di aggiornamenti ufficiali ricordiamo che alla regia dovrebbe tornare David Yates su una sceneggiatura di J.K. Rowling e sarà ambientato in parte a Rio de Janeiro.

***

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!