La morte di Albert Finney ha scosso il mondo del teatro e del cinema.

Ridley Scott ha inviato a Deadline un suo ricordo del grande attore, che insieme a Keith Carradine e Harvey Keitel fece parte del cast di I Duellanti, il primo lungometraggio del regista. Finney interpretava Fouche, e da allora i due strinsero un’amicizia e un sodalizio professionale durato decenni.

Riportiamo la nostra traduzione del memoriale:

In occasione di un viaggio di studio negli Stati Uniti, mi trovavo a New York all’inizio degli anni sessanta – una notte andai al cinema per vedere un film inglese, mi mancava l’Inghilterra e mi mancavano le midlands. Era Sabato Sera, Domenica Mattina.

Era lo straordinario ingresso di Albert Finney.

Un ragazzaccio formidabile e affascinante con le signore – quando lasciai il cinema cercai di comportarmi come lui per una settimana e ricordo di essere stato preso a ceffoni un paio di volte quella settimana.

Ebbi il piacere di persuaderlo a interpretare un formidabile Fouche – nel mio primo film I Duellanti – cosa che, voglio aggiungere, fece gratis. Gli mandai una cassa di vino rosso come pagamento, non rispose mai.

Poi ha lavorato in un film che ho prodotto, Guerra Imminente, interpretando un meraviglioso Winston Churchill con Vanessa Redgrave come Clemmie – Golden Globe & Emmy.

Finalmente l’ho diretto in Un’Ottima Annata, l’amatissimo zio di Russell Crowe. Ci siamo tutti divertiti un mondo a lavorare insieme, l’ho conosciuto meglio e sono rimasto sconvolto dal suo talento, fascino ed energia.

Che vita ! –

Che perdita ! –

Un artista meraviglioso –

E l’uomo migliore con cui cenare

E Tom Jones è uno dei miei film preferiti!

Dove sono andati questi vecchietti d’oro?

Al bar, possibilmente – SALUTE!

E GRAZIE ALBERT!

Con ammirazione

Ridley Scott