Fra la regia dei sequel di Avatar e lo sviluppo delle relative aree tematiche nei parchi Disney, la produzione di Alita: Angelo della Battaglia (in uscita il 14 nelle sale) e la produzione del nuovo Terminator, non si può certo dire che James Cameron non sappia come impegnare le sue giornate.

Ebbene, dal red carpet della premiere americana del film di Robert Rodriguez, il leggendario filmmaker ha lasciato intendere di avere in cantiere un altro progetto collegato a una saga che non è stata lanciata da lui, ma alla quale ha contribuito in maniera significativa, quella di Alien.

Durante l’evento, un reporter (via JoBlo) ha domandato a Cameron “Ma una volta che gli impegni con Tim Miller per il reboot di Terminator saranno giunti al termine, potresti, per cortesia, dare uno squillo a Neill Blomkamp per un sequel di Aliens?” ed è stato a questo punto che il regista ha risposto, rapido e conciso, “Sì, ci sto lavorando”.

La questione è interessante per più ragioni.

Per prima cosa, nonostante il filmmaker sudafricano sia attualmente impegnato nella pre-produzione del reboot di RoboCop, pare che il lavoro effettuato anni fa per il sequel di Aliens – Scontro Finale potrebbe non andare del tutto perduto. Se ben ricordate, Blomkamp stava attivamente sviluppando un film di Alien che si sarebbe posizionato come seguito effettivo di quello firmato Cameron prima che Ridley Scott decidesse di fermare tutto per dare priorità al suo Alien: Covenant.

In seconda istanza, anche se si tratta “solo” di una dichiarazione da tappeto rosso di certo non vincolante, è indicativa del fatto che, probabilmente, sentiremo parlare di Alien e degli Xenomorfi anche quando la Fox sarà passata nelle mani della Disney.

Cosa ne pensate?

Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione