Ci siamo divertiti a chiacchierare con uno dei più grandi attori italiani del momento, David di Donatello 2016 per un certo film con supereroe romanaccio, lanciato al cinema da Pieraccioni (Fuochi d’Artificio, 1997), cresciuto nei teatrini off romani dei ’90 con Paola Cortellesi, ora estremamente legato a un pupazzetto Lego di nome Batman che, tra il serio e il faceto, sta occupando un posto di tutto rispetto nell’ormai lunga filmografia dell’interprete romano classe 1974.

Ecco dunque Claudio Santamaria ancora una volta dietro la voce di uno dei vendicatori mascherati più popolari di sempre.

***

Cosa ci puoi dire del tuo lavoro di doppiaggio per Batman di The Lego Movie 2?

Non voglio rivelare troppo ma potrebbe dover partecipare a un importante matrimonio.

Troverà forse l’amore?

Forse addirittura di più: una complice o più precisamente una persona del cuore. Questo gli permetterà di scoprire un lato bianco della sua personalità che potrebbe sorprendere gli spettatori in relazione a un sincero coinvolgimento nell’organizzazione di una festa che da uno come lui… proprio non ci saremmo aspettati.

È la sesta volta che sei Batman. C’è mai stato un personaggio che tra teatro, cinema e televisione hai impersonato così tante volte?

No. È la prima volta che ci penso. Mamma mia…

Il Batman di Will Arnett di questi tre Lego Movie compreso lo spin-off e i tre Christian Bale della trilogia di Nolan. Differenze?

Il Batman di Arnett è più soffiato, più marcato. Lo percepisco così.

Perché?

Ma perché non si nasconde più. Lo posso dire? È proprio un coatto, un adorabile smargiasso. Il Batman dei Lego Movie sta a casa con la maschera, ragazzi. C’è bisogno di aggiungere altro? Ci abbiamo mai pensato bene? È andato completamente fuori da Bruce Wayne ed è solo ed esclusivamente Batman. La maschera da indossare con sempre più scomodità adesso è Bruce Wayne e non viceversa.

C’è della leggera tensione con Superman anche in questo cartoon al computer o sbaglio?

Sì, diciamo che c’è una sorta di rivalsa. È come se Batman pensasse che a Superman un po’ gli rode per quello che succede nel film. Sono convinto che il mio Batman ritenga che Superman sia un lavativo e che utilizzi quello che gli ha detto in passato il papà alieno Jor-El circa il fatto di non immischiarsi troppo nelle nostre faccende come vera e propria scusa della sua pigrizia. Io lo adoro il mio uomo pipistrello, è così divertente e bambinesco. Forse nel film accadrà una cosa che gli permetterà di pensare di aver battuto Superman almeno in un aspetto della vita. Mi piacciono da morire questi rapporti di rivalità tra maschi che sembrano dei rapporti d’amore.

Come nel caso di Joker nello spin-off LEGO Batman – Il Film?

Quello è un vero e proprio capolavoro. Tutti i doppi sensi circa il fatto che Batman non voglia ammettere che Joker sia il suo tarlo fisso… mi fanno morire. Sono delle continue dichiarazioni d’amore.

Ci sembra di capire che hai ormai una vera e propria passione per questo personaggio…

Sì. Lo ammetto. Lo colloco tra i miei personaggi preferiti e tra quelli più importanti della mia filmografia. E non sto scherzando.

E allora facciamolo il podio della filmografia di Claudio Santamaria partendo dal bronzo, poi argento e infine oro. Cominciamo dal terzo posto. Chi c’è?

Piterone di Ecco Fatto (1998), primo film di Gabriele Muccino. Mi basai su due o tre persone che frequentavo. È un gioiellino quel film poco ricordato di Gabriele.

Argento?

Argento proprio lui: Batman. Ma questo Batman dei Lego Movie e non l’altro. Gli voglio un bene dell’anima.

Number One?

Enzo Ceccotti di Lo Chiamavano Jeeg Robot (2015). Senza discussione.

Lo vorresti interpretare di nuovo?

Ma certo. Mi vengono i brividi solo a pensarci.

È mio preciso obiettivo professionale, e anche di qualche collega di BadTaste.it più svariati lettori del sito, quello di convincere Nicola Guaglianone e Gabriele Mainetti a regalarci un sequel delle avventure di Enzo, soprattutto dopo quel finale così promettente. Tu sei d’accordo?

Sì, appoggio la tua causa. C’è da dire che culturalmente noi non abbiamo l’abitudine a immaginare subito un sequel di un nostro cinecomic perché di fatto non li facciamo. Gli americani aprono l’armadietto e trovano subito tanti supereroi. Ecco perché Gabriele ha deciso di non fare subito Jeeg 2 a ridosso dell’uscita del primo film. Ma nel corso del tempo… certamente. Io ho pure delle idee…

Ecco anche un breve video con gli highlights dell’anteprima milanese in compagnia dello stesso Santamaria:

 

The LEGO Movie 2: l'anteprima a Milano con Claudio Santamaria!

The LEGO Movie 2 è da oggi nei cinema italiani grazie alla Warner Bros. Pictures.Ecco gli hilight dall'anteprima milanese in compagnia di Claudio Santamaria!

Pubblicato da BadTaste.it su Mercoledì 20 febbraio 2019

 

 


 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

“The LEGO® Movie 2 – Una Nuova Avventura”, l’attesissimo sequel del film apprezzato dalla critica e campione di incassi, riunisce gli eroi di Bricksburg in una nuova avventura d’azione per salvare la loro amata città. Dopo cinque anni di vita meravigliosa, ora gli abitanti della cittadina devono affrontare una nuova e gigantesca minaccia: i LEGO DUPLO®, degli invasori venuti dallo spazio, che distruggono tutto più velocemente di quanto si possa ricostruire. La battaglia per sconfiggerli e riportare l’armonia nell’universo LEGO condurrà Emmet, Lucy, Batman e i loro amici in mondi lontani e inesplorati, tra cui una strana galassia in cui tutto è un musical. Saranno messi alla prova il loro coraggio, la creatività e le abilità dei MastriCostruttori, e si scoprirà quanto siano davvero speciali.

Il cast vocale originale è lo stesso del primo film, con Chris Pratt nei panni di Emmet, Elizabeth Banks in quelli di Lucy (aka Wyldstyle), Will Arnett nei panni di LEGO Batman, Nick Offerman nel ruolo di Metal Beard, Alison Brie in quello di Unikitty e Charlie Day nel ruolo di Benny. A loro si aggiungono Tiffany Haddish, Stephanie Beatriz e Arturo Castro, rispettivamente i nuovi personaggi Queen WatevraWa’ Nabi, Sweet Mayhem e Ice Cream Cone.

“The LEGO® Movie 2 – Una Nuova Avventura” è diretto da Mike Mitchell (“Shrek e vissero felici e contenti”, “Trolls”, “Sky High – Scuola di superpoteri”), e prodotto da Dan Lin, Phil Lord, Christopher Miller e Roy Lee, la squadra creativa della saga LEGO che ha debuttato nel 2014 con “The LEGO Movie”. La sceneggiatura è di Phil Lord, Christopher Miller e Matthew Fogel, da una storia di Phil Lord e Christopher Miller, basata sui mattoncini gioco LEGO.The LEGO Movie 2 uscirà l’8 febbraio 2019 in tutto il mondo.

Consigliati dalla redazione