Il 21esimo film dei Marvel Studios, Captain Marvel, ha dominato la classifica americana (e globale) del weekend, e lo ha fatto con risultati impensabili fino a qualche mese fa. Grazie ai 153 milioni di dollari raccolti in tre giorni (incluse le anteprime), il film ha registrato il settimo esordio di sempre del franchise e il miglior esordio dell’anno finora. Si tratta di un debutto molto vicino a quello di pellicole come Il Cavaliere Oscuro (158.4 milioni), Hunger Games: la Ragazza di Fuoco (158 milioni), Rogue One: a Star Wars Story (155 milioni) e in linea con Hunger Games (152 milioni). A questo punto si stima che Captain Marvel possa chiudere tranquillamente sopra i 400 milioni negli Stati Uniti, anche in vista di un possibile boost aggiuntivo dato dall’uscita di Avengers: Endgame (gli incassi di Black Panther erano stati ravvivati da Infinity War).

Ben 302 i milioni incassati dal film fuori dagli Stati Uniti, il quinto miglior weekend internazionale di sempre, per un totale di 455 milioni di dollari in tutto il mondo in cinque giorni (in molti paesi, Italia compresa, è uscito mercoledì). Il secondo maggiore incasso internazionale è quello cinese, con 89.3 milioni di dollari, seguito da Corea (24.1 milioni), UK (16.8 milioni), Brasile (13.4 milioni), Messico (12.8 milioni), Australia (10.7 milioni) e Indoinesia (10.1 milioni).

Seconda posizione al box-office americano per Dragon Trainer: Il Mondo Nascosto, con 14.7 milioni di dollari e un totale di quasi 120 milioni di dollari. In tutto il mondo il film è arrivato a 435 milioni di dollari.

Scende al terzo posto A Madea Family Funeral, con 12 milioni di dollari e un totale di 46 milioni di dollari, mentre al quarto posto The LEGO Movie 2 incassa 3.8 milioni di dollari e arriva a 97 milioni complessivi, che diventano 164 in tutto il mondo. Chiude la top-five Alita: Angelo della Battaglia, che con 3.2 milioni di dollari arriva a 78 milioni complessivi, che salgono a 382 in tutto il mondo.

Rimane al sesto posto Green Book, con 2.4 milioni di dollari e 80 milioni complessivi, così come rimane al settimo posto Isn’t It Romantic, con 2.4 milioni e un totale di 44.1 milioni di dollari.

Scende all’ottavo posto Fighting with my Family, con 2.1 milioni di dollari e un totale di 18.6 milioni di dollari. Scende al nono posto Greta, con 2.1 milioni di dollari e un totale di 8.2 milioni di dollari, mentre chiude la top-ten Apollo 11 che sale dal quindicesimo posto incassando 1.3 milioni di dollari, per un totale di 3.7 milioni di dollari.

 

Consigliati dalla redazione