Ora che le prevendite di Avengers: Endgame sono ufficialmente aperte, iniziano ad arrivare le prime previsioni d’incasso del film negli Stati Uniti basate su dati più o meno certi. È un dato certo il fatto che la richiesta di biglietti sia stata così alta da far collassare i siti delle principali catene cinematografiche americane (e non solo), così come è un dato ormai certo che il film durerà intorno alle tre ore (mezz’ora più di Avengers: Infinity War). Sono informazioni da tenere presente per stilare una proiezione più o meno affidabile su quanto potrebbe incassare nel primo weekend il kolossal Marvel.

Al momento gli analisti citati da TheWrap parlano di una cifra che si aggira tra i 200 e i 250 milioni di dollari, una forbice ampia che si andrà ad assottigliare mano a mano che i dati del tracking arriveranno. Infinity War aveva incassato 257.6 milioni di dollari nel weekend di lancio (all’epoca si parlava di 180/200 milioni in base al tracking), e l’unica cosa che potrebbe rallentare Endgame dal superamento del record è proprio la durata, che implica uno spettacolo in meno al giorno per ogni schermo.

Deadline però si spinge molto più in là facendo un calcolo spannometrico basato sulla durata del film (quindi quattro o cinque spettacoli a schermo al giorno), sul numero di sale in cui verrà distribuito (Infinity War uscì in 4.474 cinema) e sull’hype. Il sito cita un analista degli incassi che, in base a queste informazioni, afferma che “se incassasse 250 milioni di dollari nel primo weekend sarebbe visto come una delusione (!), in quanto 265 milioni di dollari è un esordio più verosimile ed è straordinario. Ma non ci sono confronti per questi fenomeni, quindi è difficile fare previsioni”. Deadline conclude quindi che un weekend vicino ai 300 milioni di dollari non sarebbe da escludere.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione