George Clooney è attualmente impegnato nella promozione stampa di Catch-22, serie originale prodotta, diretta e interpretata dalla star che in sei episodi prodotti da Sky Italia in collaborazione con Paramount Television, Anonymous Content e Smokehouse Pictures, racconta le vicende ispirate ad un classico della letteratura americana del XX secolo, l’omonimo romanzo antimilitarista di Joseph Heller del 1961 (noto in Italia con il titolo Comma 22).

In una chiacchierata con Variety si è trovato a dover rispondere a una domanda collegata non tanto allo show tv, quanto ai suoi trascorsi cinefumettistici: “Chi dovrebbe interpretare il nuovo Batman secondo te?”.

Clooney ha candidamente ammesso:

Ho fatto un casino così grande che non ho più il diritto di affrontare la questione.

Il “casino” di cui parla è, chiaramente, Batman & Robin, la pellicola di Joel Schumacher che non viene certo ricordata con piacere dai fan dell’Uomo Pipistrello.

Qualche mese fa, parlando con l’Hollywood Reporter, Clooney aveva raccontato che il film ha avuto un ruolo comunque molto importante nella sua carriera. Quel fallimento è stata la chiave di volta che l’ha portato a non voler semplicemente trovare dei nuovi ingaggi, ma ad esercitare un certo controllo creativo sulle pellicole cui prendeva parte.