Ieri la Sony ha diffuso il nuovo trailer di Spider-Man: Far From Home, il cinecomic di Jon Watts dal 10 luglio nelle sale italiane.

Il filmato si è palesato in occasione della rottura dell’embargo sugli spoiler di Avengers: Endgame.

A corredo del break online del video, Fandango ha pubblicato un’intervista col regista del cinecomic, Jon Watts, durante la quale il filmmaker ha rivelato il destino di Zia May (Marisa Tomei).

Era scomparsa ed è tornata.

Watts ha anche parlato delle conseguenze dello SNAP! e del “ritorno alla vita” di così tante persone

Il film sarà ambientato subito dopo Endgame. Film in cui accadono davvero tante cose delle quali però non vediamo le conseguenze. Ho voluto usare Peter Parker/Spider-Man per avere l’opportunità di esplorare, dal punto di vista della gente comune, come sarebbe la quotidianità se fossero accadute tutte quelle robe così folli. Come sarebbe la vita giorno per giorno? Se eri fra le persone spazzate via, dovresti necessariamente “lavorare all’indietro” per recuperare quel periodo intermedio.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Nel film torneranno Tom Holland, Zendaya, Jacob Batalon, Marisa Tomei, Tony Revolori e saranno presenti anche Jake Gyllenhaal (nei panni di Mysterio), JB Smoove, Michael Keaton, Cobie Smulders e Samuel L. Jackson.

Questa la sinossi:

Il nostro amichevole Spider-Man di quartiere decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando decide, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero degli attacchi di creature elementali che stanno creando scompiglio in tutto il continente.

La pellicola diretta da Jon Watts uscirà il 2 luglio 2019, in Italia il 10 luglio.