Toy Story 4 vince il weekend negli Stati Uniti, e anche se il risultato non è in linea con quello previsto dalla stessa Disney (140 milioni di dollari), i 118 milioni di dollari raccolti dalla pellicola rappresentano comunque un ottimo punto di partenza.

È il miglior debutto per il franchise, il quarto miglior debutto di sempre per il genere d’animazione e il terzo maggiore incasso dell’anno. Grazie all’ottimo CinemaScore (punteggio A), non c’è dubbio che il film avrà una coda decisamente lunga nel corso dell’estate, ed è probabile che supererà i 400 milioni a fine corsa.

A livello internazionale, il film ha raccolto 120 milioni di dollari in 37 territori, per un totale di 238 milioni di dollari per il lancio globale.

Apre al secondo posto La Bambola Assassina, con 14 milioni di dollari, una cifra inferiore di qualche milione di dollari alle previsioni. Costato 10 milioni di dollari, dovrà tenere bene per diventare un buon successo in vista dell’uscita di Annabelle 3.

Al terzo posto troviamo Aladdin, con 12.2 milioni di dollari e 288 milioni complessivi (810 in tutto il mondo).

Quarta posizione per Men in Black: International, con 10.7 milioni di dollari e un crollo verticale rispetto a una settimana fa: il film sale a 52 milioni complessivi negli USA e 182 milioni di dollari in tutto il mondo.

Chiude la top-five Pets 2 – Vita da Animali, con 10.3 milioni di dollari e un totale di 117 milioni negli USA e 195 in tutto il mondo.

Apre infine fuori dalla top-ten Anna, il nuovo film di Luc Besson, con 3.5 milioni di dollari.

 

Consigliati dalla redazione