Dopo il grandissimo successo di The Conjuring – L’Evocazione, la New Line Cinema ha deciso di ampliare la storia sviluppando, oltre al regolare sequel diretto da James Wan, anche alcuni spin-off da lui prodotti, creando un vero e proprio universo horror interconnesso. Questi film si sono distinti per l’ottimo successo al botteghino (nonostante un’accoglienza più discontinua da parte della critica). Ma come si vanno a inserire in questo Universo Cinematografico? Ve lo spieghiamo con una timeline aggiornata all’uscita di Annabelle 3, da poco nei cinema.

 

 

CORRELATO CON ANNABELLE 3

La sinossi:

Determinati a impedire ad Annabelle di continuare a seminare il caos, i demonologi Ed e Lorraine Warren portano la bambola posseduta nella stanza dei manufatti chiusa a chiave della loro casa, mettendola “al sicuro” dietro un vetro consacrato e ottenendo la santa benedizione di un sacerdote. Ma li attende una spietata notte di orrore, quando Annabelle risveglia gli spiriti maligni nella stanza, pronti a mettere gli occhi su un nuovo bersaglio: Judy, la figlia di dieci anni dei Warren, e le sue amiche.

“Annabelle 3” è il terzo capitolo di “Annabelle”, la serie di film di grande successo della New Line Cinema, con protagonista la famigerata bambola malefica dell’universo di “The Conjuring”. Gary Dauberman, lo sceneggiatore dei film “Annabelle”, “IT” e “The Nun – La vocazione del male”, fa il suo debutto alla regia in questo film, prodotto da Peter Safran (“Aquaman”), lo stesso produttore di tutti i titoli del franchise di “The Conjuring”, e dal creatore dell’universo di “The Conjuring” James Wan (“Aquaman”).

Il film vede la partecipazione di McKenna Grace (“The Haunting of Hill House” in TV, “Gifted– il dono del talento”, “Captain Marvel”) nel ruolo di Judy; Madison Iseman (“Jumanji: Benvenuti nella giungla”, ” Piccoli brividi 2: I fantasmi di Halloween”) è la sua babysitter Mary Ellen; e Katie Sarife (“Youth and Consequences” e “Supernatural” in TV) nei panni dell’amica tormentata Daniela; mentre Patrick Wilson (“Aquaman”, e i film di ” The Conjuring” e “Insidious”) e Vera Farmiga (i film di “The Conjuring”, l’imminente “Godzilla II: King of the Monsters”, “Bates Motel” in TV) riprendono i loro ruoli di Ed e Lorraine Warren.

Dauberman, che ha diretto il film, ne ha anche scritto la sceneggiatura da una storia di Dauberman e Wan. I produttori esecutivi sono Richard Brener, Dave Neustadter, Victoria Palmeri, Michael Clear, Michelle Morrissey e Judson Scott.

La squadra creativa di Dauberman che ha lavorato dietro le quinte include il direttore della fotografia Michael Burgess (l’imminente “La Llorona – Le lacrime del male “), la scenografa Jennifer Spence (“Annabelle: Creation”, “The Nun – La vocazione del male”), il montatore Kirk Morri (“Aquaman”) e la costumista Leah Butler (“Annabelle: Creation”). Le musiche sono di Joseph Bishara (i film “The Conjuring”).

 

Consigliati dalla redazione