Variety annuncia che The Walt Disney Co. ha siglato un accordo a lungo termine con i Pinewood Studios.

Tra i più famosi teatri di posa d’Europa, gli studios si trovano nella contea di Buckinghamshire (vicino a Londra); fino ad oggi hanno ospitato le riprese di un mucchio di produzioni colossali, da 007 a Harry Potter e Star Wars.

Il nuovo accordo, che avrà valenza a partire dal 2020 e durerà almeno dieci anni, prevede che la Disney occupi quasi tutti i teatri di posa, i backlot e le altre strutture di produzione interne.

È splendido accogliere la Disney qui a Pinewood. Lavoriamo assieme a fantastici film da molti anni” ha dichiarato Paul Golding, il presidente di Pinewood Group Ltd. “Il fatto che ne vogliano girare tanti altri qui è una testimonianza non solo della qualità delle squadre e delle infrastrutture di Pinewood, ma anche dell’intera industria cinematografica inglese“.

La notizia arriva dopo due mesi dall’annuncio da parte di Netflix della creazione di un polo produttivo nel Regno Unito con l’occupazione di ben 14 teatri di posa degli Shepperton Studios.

Di recente ai Pinewood Studios sono state ospitate le riprese di Rocketman, Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, Maleficent: Signora del Male e No Time to Die.

Sin dal 2020, un terzo di tutti i film con un budget superiore ai 100 milioni di dollari è stato girato in uno degli studi di proprietà del Pinewood Group.

Viste le nuove politiche, resta da capire se film di studi concorrenti potranno avere spazio in caso di disponibilità come per i film di James Bond di cui i Pinewood sono stati la casa per molti anni.

 

Consigliati dalla redazione