Netflix non ha tardato molto ad annunciare un sequel di Bright, il thriller fantasy di David Ayer (Suicide Squad) con protagonisti Will Smith e Joel Edgerton. Non sappiamo molto del progetto, ma le riprese sarebbero dovute comunque iniziare quest’anno, a luglio più precisamente.

Secondo quanto rivelato dall’attrice Lucy Fry (che in Bright vestiva i panni di Tikka) a ComicBook.com le riprese e la produzione del film sarebbero state rimandate a causa di un motivo ben preciso:

Avremmo dovuto iniziare quest’anno, ma non è successo a causa dei vari impegni di Will [Smith]. Spero davvero che ne realizzino un altro, perché mi sono davvero divertita con il primo.

Bright: il production designer Andrew Menzies a bordo del sequel

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

La sinossi del primo film:

Questo action thriller è ambientato in un presente alternativo nel quale esseri umani, orchi, elfi e fate convivono fin dalla notte dei tempi. La pellicola, diretta da David Ayer (Suicide Squad, End of Watch – Tolleranza zero, sceneggiatore di Training Day) segue le storie di due poliziotti molto diversi tra loro. Una notte Ward, un umano (Will Smith) e Jakoby, un orco (Joel Edgerton) partono per un normale giro di pattuglia, che però sconvolgerà il futuro del mondo a cui sono abituati. I due si ritrovano così a dover superare le loro divergenze personali e a battersi contro un nemico aggressivo, lavorando insieme per proteggere una giovane elfa e un oggetto che si pensava dimenticato e che, nelle mani sbagliate, porterebbe alla distruzione totale.