Robert Downey Jr ha partecipato come ospite allo show di Howard Stern dove ha avuto modo di affrontare due questioni molto calde: la sua assenza dalle proposte di candidatura fatte dalla Disney per la prossima edizione degli Oscar e le ormai ben note critiche di Martin Scorsese ai cinecomic Marvel.

Quando Stern rivela alla star di essere rimasto spiazzato dalla sua assenza nella campagna For Your Consideration spiegando che, secondo lui, se la meritava per tutta una serie di motivi inclusa la credibilità del suo Iron Man l’attore spiega:

Sono felice che tu abbia toccato l’argomento perché è una questione che è stata discussa un po’ e io ho detto “Non facciamolo” perché sono molto più simile a te di quanto tu non creda. Ascolto il tuo show e condivido sempre la maggior parte di quello che dici, per quanto variegate possono essere. Di tanto in tanto, cominci a seguire dei percorsi di pensieri con i quali mi relaziono all’insegna del “Oh, non è quello che penso, ma adoro il fatto che tu la veda così”.

Passando poi alla questione Scorsese Robert Downey Jr prosegue:

Ti dirò la verità: non pensavo che l’Universo Cinematografico della Marvel sarebbe diventato quello che è effettivamente ora, è come un’Idra enorme, con tante teste […] Secondo Scorsese non è cinema […] È la sua opinione, ma sono film che finiscono al cinema. E apprezzo che abbia espresso la sua idea. C’è sempre bisogno di una prospettiva diversa in maniera tale da arrivare al centro e poi proseguire avanti. Ma c’è tanto da dire su come questo genere di film – e io sono felicissimo di far parte del problema – abbia “denigrato l’arte del cinema”. Perché quando arrivi con la forza irruenta di una bestia che calpesta ed elimina la concorrenza, beh è fenomenale.

Cosa ne pensate? Ditelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione