Taron Egerton interpreterà Wolverine nell’Universo Cinematografico della Marvel ereditando il testimone di Hugh Jackman?

È uno dei più grandi e discussi “What if…?” in materia di fantacasting degli ultimi anni tanto che la star ha dovuto toccare nuovamente l’argomento durante l’ACE Comic Con di Chicago nel corso del fine settimana.

Egerton si è così espresso:

Amo i film della Marvel ho un sacco di amici che hanno delle parti in quei lungometraggi e si divertono un sacco a farli. Non saprei… La questione di Logan è davvero interessante. Ma sono un po’ spiazzato perché non mi sono mai sentito un tipo da Wolverine. Poi penso che manchino ancora un po’ di anni. So che lo stesso Kevin Feige ha spiegato che manca ancora del tempo per il rilancio del personaggio. Chissà, magari fra qualche anno sarò abbastanza duro da poterlo interpretare. Non ho mai nascosto il fatto di essere un fan di quei film e mi piacerebbe, anzi, amerei proprio farne parte.

Durante il junket di Kingsman – Il Cerchio d’Oro (nel settembre del 2017, prima della fusione fra la Disney e la Fox), avevamo chiesto proprio a Taron Egerton se Hugh Jackman gli avesse mai proposto di ereditare il testimone del celeberrimo X-Men, Wolverine.

 

Di recente anche Matthew Vaughn, il regista che l’ha diretto proprio nei film di Kingsman, si è espresso a favore della cosa aggiungendo che se i Marvel Studios gli affidassero la regia di un nuovo X-Men (il filmmaker ha già alsuo attivo X-Men: L’Inizio) chiederebbe la benedizione di Hugh Jackman:

Ascolta, chiederei la benedizione e il permesso del signor Jackman, perché Hugh è unico. E se dovessi dirigere un altro X-Men e avere il compito di scegliere Wolverine, lo farei esclusivamente con la sua benedizione.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione