La settimana scorsa vi abbiamo riportato alcune voci sulle riprese aggiuntive di Mulan, il nuovo film Disney diretto da Niki Caro. Stando a Disinsider, infatti, in seguito a una proiezione di prova non molto convincente la pellicola avrebbe bisogno di una serie di modifiche e scene inedite da girare nel giro di quattro mesi.

Si tratta di una sessione extra decisamente generosa, ma potrebbe non corrispondere alla verità stando al giornale cinese Tracking Hollywood (守望好莱坞), come evidenziato da Gavin Feng su twitter:

Abbiamo appreso che Mulan avrà bisogno di riprese aggiuntive, ma si tratta di un’operazione “molto comune per la maggior parte dei film di Hollywood”. La troupe non intende aggiungere scene o cambiare sequenze intere, il che implica che non saranno molte. Dureranno una o due settimane, non quattro mesi.

La verità potrebbe essere questa, quella inizialmente riportata o potrebbe stare nel mezzo: al momento purtroppo non sono disponibili notizie verificate, ma vi terremo aggiornati.

 

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Questa la sinossi ufficiale del film:

Liu Yifei (Il Regno ProibitoOnce Upon a Time) è stata scelta per interpretare il ruolo di Hua Mulan a seguito di un processo di casting durato un anno. Il cast del film comprende inoltre Donnie Yen (Rogue One: A Star Wars Story), Jason Scott Lee (Crouching Tiger, Hidden Dragon: Sword of Destiny), Yoson An (Shark – Il Primo Squalo), Utkarsh Ambudkar (Voices – Pitch Perfect), Ron Yuan (Marco Polo), Tzi Ma (Arrival), Rosalind Chao (Star Trek: Deep Space Nine), Cheng Pei-Pei (La Tigre e il Dragone), Nelson Lee e Chum Ehelepola, con la partecipazione di Gong Li (Memorie di una Geisha,Lanterne Rosse) e Jet Li (Shao Lin SiArma Letale 4).

Mulan narra l’epica avventura di una intrepida giovane donna che si traveste da uomo per difendere la Cina dall’attacco di invasori provenienti dal Nord. Figlia maggiore di uno stimato guerriero, Hua Mulan è energica, determinata e agile. Quando l’Imperatore decreta che un uomo per ogni famiglia dovrà arruolarsi nell’Armata Imperiale, Mulan prende il posto del padre malato e si arruola con il nome di Hua Jun, diventando una delle più grandi guerriere nella storia della Cina.

Il film è diretto da Niki Caro (La Ragazza delle BaleneMcFarland USA) a partire da una sceneggiatura scritta da Rick Jaffa & Amanda Silver (Jurassic WorldHeart of the Sea – Le Origini di Moby Dick) e Elizabeth Martin & Lauren Hynek, basata a sua volta sul poema La Ballata di Mulan.

Uscito nelle sale nel 1998, il lungometraggio d’animazione Disney fu candidato a un Oscar® e due Golden Globe®.

La storia della leggendaria guerriera è uno dei racconti popolari più celebri della Cina e fa ancora parte dei programmi scolastici cinesi.

L’uscita di Mulan sul grande schermo in Italia è prevista per il 25 marzo 2020.