Variety ha pubblicato un lungo speciale dedicato ai prossimi cinecomic DC prodotti dalla Warner Bros. e alla nuova linfa vitale dello studio dopo una serie di recenti successi, in parte dovuti alla nuova dirigenza di Walter Hamada, messo alla guida della DC Films nel 2018.

Vi riassumiamo il pezzo attraverso i seguenti punti:

  • Fonti interne allo studio sostengono che i risultati poco soddisfacenti dell’Universo DC sarebbero da attribuire alla mancanza di una guida ferma, visto che prima di Hamada le decisioni spettavano a “troppe” persone tra cui Jon Berg, Geoff Johns e Diane Nelson;
  • Joker è stato il primo film DC vietato ai minori ma non sarà l’ultimo; Birds of Prey dovrebbe essere altrettanto vietato così come il Suicide Squad di James Gunn;
  • Su Birds alcune fonti sostengono che il film non sarà drammatico, ma anzi pieno di umorismo e spirito d’avventura anche se decisamente non adatto ai bambini. Le riprese aggiuntive svoltesi fino a qualche settimana avrebbero inoltre aumentato il punteggio delle recenti proiezioni di prova, rendendo lo studio fiducioso che il film si rivelerà un successo;
  • Alcune voci sostenevano che il Batman di Matt Reeves fosse interamente ambientato ad Arkham, ma a quanto pare l’Asylum comparirà in poche scene. La Warner Bros. e la DC sperano che il film abbia successo e sono aperti all’idea che ognuno dei cattivi protagonisti come il Pinguino, Catwoman e l’Enigmista possa essere il protagonista di uno spin-off. Alcuni componenti chiave del cast di The Batman e di Birds of Prey hanno opzioni nel contratto per tornare in sequel e spin-off;
  • Sebbene sia in sviluppo una serie per HBO Max, Lanterna Verde resta una priorità per lo studio che attende uno script da Geoff Johns entro la fine dell’anno. Il progetto potrebbe essere presentato a J.J. Abrams nel caso la Bad Robot fosse interessata a produrlo;
  • La Warner e la DC continuano a confidare nel Flash di Ezra Miller e procedono con lo sviluppo del film affidato a Andy Muschietti e e Christina Hodson. La sceneggiatrice di Bumblebee si occuperà dello script prima di tuffarsi su Batgirl. Le riprese partiranno quando Miller sarà libero dagli impegni per Animali Fantastici 3, perciò a partire dal 2021.;
  • La DC intende capitalizzare sul successo di Aquaman: le riprese del sequel dovrebbero partire nel 2021 sempre con James Wan alla regia; lo spin-off sulle creature della Fossa, The Trench, è al momento in cerca di un regista;
  • Meno chiaro è il destino di Superman: la major ha cominciato a indagare su un regista che possa rilanciare il personaggio (non è chiaro se ancora con Henry Cavill o meno) e ha effettivamente discusso con J.J. Abrams di tale possibilità. A quanto pare, inoltre, Michael B. Jordan si sarebbe proposto come volto di un nuovo Superman dando allo studio l’idea di un nuovo progetto. A remare contro Jordan – che il progetto sia fattibile o meno – ci sarebbe la sua agenda fittissima che lo terrà impegnato sia in viste di attore che produttore.
  • HBO Max è al momento in cerca di proprietà DC che possano approdare sulla piattaforma streaming: l’obiettivo è realizzare progetti con un budget non oltre i 65 milioni di dollari e con star esordienti non affermate.
  • Proprio HBO Max è stata suggerita come la dimora ideale per lo Snyder Cut di Justice League, ma una fonte interna ha definito la cosa “un sogno irrealizzabile. Impossibile“.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!