Ant-Man 3 è diretto verso l’Inghilterra e l’Europa, a quanto pare.

Stando alle indiscrezioni di Charles Murphy, scooper abbastanza attendibile per quel che ha a che fare con il mondo del Marvel Cinematic Universe, le riprese del terzo film su Scott Lang and co. si terranno nei teatri di posa di Pinewood e in altre località europee (non meglio identificate al momento). Una piccola porzione della produzione si terrà anche ad Atlanta, così come avvenuto per molte produzioni dei Marvel Studios.

La pre-produzione del film dovrebbe partire già a gennaio del 2020, in vista del via ufficiale che dovrebbe avvenire a gennaio del 2021.

Di recente, l’Inghilterra ha ospitato le riprese di Black Widow, il film solitario dedicato al personaggio di Scarlett Johansson in uscita il 1 maggio 2020 negli Stati Uniti e ad aprile in Italia.

Qualche giorno fa, durante un’apparizione al Jimmy Kimmel Live, Michael Douglas ha ammesso di aver spoilerato con troppo anticipo l’esistenza del terzo capitolo della saga (cosa avvenuta a febbraio, mentre Douglas stava promuovendo The Kominsky Method, e anche se l’attore non rivelò nulla di significativo erano giorni in cui la riservatezza era necessaria in vista dell’arrivo di Avengers: Endgame) scherzando, anche, sull’ossessione per la segretezza dei Marvel Studios.

Me lo dissero, ma dimenticai di stare zitto. Mi dissero “Non devi dirlo a nessuno” ma ci sarà un terzo Ant-Man.

Quando Kimmel gli domanda “Cosa potrebbero fare i Marvel Studios per punirti?” Douglas risponde:

Un sacco di cose. Un colpo di fucile alla base del collo! Comunque non so nulla, devono scrivere la sceneggiatura, davvero non lo so, forse non dovrei dire neanche questo. Sto diventando paranoico.

Vi ricordiamo che Ant-Man, uscito nel 2015, ha incassato 519 milioni di dollari in tutto il mondo, mentre Ant-Man and the Wasp, uscito nel 2018, ne ha raccolti 622.

Vi terremo aggiornati!

Potete commentare qui sotto o sul forum.