La stagione dei premi entra nel vivo con i premi della critica e delle associazioni, e come da tradizione ecco arrivare i risultati dei Gotham Awards e della National Board of Review.

Marriage Story trionfa ai Gotham Awards

I primi si tengono a New York e sono dedicati al cinema indipendente: i film candidati vengono selezionati da comitati composti da critici e votati da lavoratori del mondo del cinema (registi, sceneggiatori, produttori etc).

Nel 2017 Chiamami col tuo Nome vinse il premio come miglior film, mentre nel 2018 toccò a The Rider di Chloé Zhao. Quest’anno Marriage Story di Noah Baumbach, presentato al Festival di Venezia, batte tutti raccogliendo quattro premi tra cui miglior film. Il regista ha ringraziato Netflix, e in particolare Ted Sarandos, per aver sostenuto il film senza condizioni – è stata una serata importante per la piattaforma streaming, che ha portato a casa sei premi.

MIGLIOR FILM
“The Farewell”
“Uncut Gems”
“Waves”
“Marriage Story” (WINNER)
“Hustlers”

MIGLIOR DOCUMENTARIO
“American Factory” (WINNER)
“Apollo 11”
“The Edge of Democracy”
“Midnight Traveler”
“One Child Nation”

PREMIO BINGHAM RAY AL REGISTA ESORDIENTE
Laure De Clermont-Tonnerre, “The Mustang” (WINNER)
Kent Jones, “Diane”
Joe Talbot, “The Last Black Man in San Francisco”
Olivia Wilde, “Booksmart”
Phillip Youmans, “Burning Cane”

MIGLIOR SCENEGGIATURA
Lulu Wang, “The Farewell”
Tarell Alvin McCraney, “High Flying Bird”
Jimmie Fails, Joe Talbot, and Rob Richert, “The Last Black Man in San Francisco”
Noah Baumbach, “Marriage Story” (WINNER)
Ari Aster, “Midsommar”

MIGLIOR ATTORE
Adam Driver, “Marriage Story” (WINNER)
Aldis Hodge, “Clemency”
Adam Sandler, “Uncut Gems”
Willem Dafoe, “The Lighthouse”
Andre Holland, “High Flying Bird”

MIGLIORE ATTRICE
Florence Pugh, “Midsommar”
Awkwafina, “The Farewell” (WINNER)
Mary Kay Place, “Diane”
Alfre Woodard, “Clemency”
Elisabeth Moss, “Her Smell”

ATTORE ESORDIENTE
Taylor Russell, “Waves” (WINNER)
Julia Fox, “Uncut Gems”
Aisling Franciosi, “The Nightingale”
Jonathan Majors, “The Last Black Man in San Francisco”
Noah Jupe, “Honey Boy”
Chris Galust, “Give Me Liberty”

SERIE
“Chernobyl”
“David Makes Man”
“My Brilliant Friend”
“Unbelievable”
“When They See Us” (WINNER)

MINISERIE
“Pen15” (WINNER)
“Ramy”
“Russian Doll”
“Tuca & Bertie”
“Undone”

PREMIO DEL PUBBLICO: “Marriage Story”

The Irishman guida i premi della National Board of Review

Decisamente più importanti in ottica Oscar i premi della National Board of Review: l’associazione americana di cinefili composta da studenti, insegnanti, appassionati, storici del cinema e membri dell’industria l’anno scorso aveva assegnato il premio a Green Book, che poi vinse il premio Oscar. Era capitato altre 4 volte negli ultimi 21 anni. Quest’anno gli Academy Awards si terranno prima del solito, la stagione dei premi sarà quindi più breve e perciò l’influenza dei premi della critica potrebbe essere più forte. La NBR ha assegnato il premio come miglior film a The Irishman, mentre miglior regista è andato a Quentin Tarantino.

Miglior Film: THE IRISHMAN
Miglior Regista: Quentin Tarantino, ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD
Miglior attore: Adam Sandler, UNCUT GEMS
Migliore attrice: Renée Zellweger, JUDY
Miglior attore non protagonista: Brad Pitt, ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD
Migliore attrice non protagonista: Kathy Bates, RICHARD JEWELL
Miglior sceneggiatura otiginale: Josh Safdie, Benny Safdie, Ronald Bronstein, UNCUT GEMS
Miglior sceneggiatura adattata: Steven Zaillian, THE IRISHMAN
Attore esordiente: Paul Walter Hauser, RICHARD JEWELL
Miglior debutto alla regia: Melina Matsoukas, QUEEN & SLIM
Miglior film d’animazione: HOW TO TRAIN YOUR DRAGON: THE HIDDEN WORLD
Miglior film internazionale: PARASITE
Miglior documentario: MAIDEN
Miglior cast d’insieme: KNIVES OUT
Miglior fotografia: Roger Deakins, 1917
NBR Icon Award: Martin Scorsese, Robert De Niro, Al Pacino
NBR Freedom of Expression Award: FOR SAMA
NBR Freedom of Expression Award: JUST MERCY

MIGLIORI FILM DELL’ANNO

1917
Dolemite is My Name
Ford v Ferrari
Jojo Rabbit
Knives Out
Marriage Story
Once Upon a Time…in Hollywood
Richard Jewell
Uncut Gems
Waves

MIGLIORI 5 FILM INTERNAZIONALI

Atlantics
Invisible Life
Pain and Glory
Portrait of a Lady on Fire
Transit

MIGLIORI 5 DOCUMENTARI

American Factory
Apollo 11
The Black Godfather
Rolling Thunder Revue: A Bob Dylan Story by Martin Scorsese
Wrestle

MIGLIORI 10 FILM INDIPENDENTI

The Farewell
Give Me Liberty
A Hidden Life
Judy
The Last Black Man in San Francisco
Midsommar
The Nightingale
The Peanut Butter Falcon
The Souvenir
Wild Rose

Domani verranno annunciati i premi della New York Film Critics Circle e dell’American Film Institute.

Cosa ne pensate? Potete dircelo nei commenti o sul forum!