Bad Boys for Life si mantiene in testa alla classifica americana venerdì, incassando 8.9 milioni di dollari e salendo a 95.6 milioni in soli otto giorni: dopo un ottimo weekend lungo d’esordio, il film ha tenuto molto bene durante gli infrasettimanali e si avvia a vincere il suo secondo weekend consecutivo con una trentina di milioni in tre giorni.

Seconda posizione per 1917, che incassa altri 4 milioni di dollari salendo così a 92.1 milioni di dollari: supererà i 100 milioni nel corso del weekend, un risultato davvero impressionante per un film di guerra di questo tipo.

Debutta solo al terzo posto The Gentlemen: il film di Guy Ritchie, distribuito da STX, incassa 3.7 milioni di dollari e dovrebbe chiudere il weekend intorno ai dieci milioni di dollari, un risultato in linea con le (basse) aspettative.

Quarta posizione per Dolittle, che perde quasi il 56% rispetto all’esordio e raccoglie altri 2.7 milioni di dollari, portandosi a 35 milioni in otto giorni. Debutta al quinto posto The Turning, con 2.5 milioni di dollari: nel weekend non dovrebbe raggiungere i sette.

Stabile al sesto posto Jumanji: The Next Level, che incassa altri 1.7 milioni di dollari (mostrando una tenuta notevole) e sale a 277 milioni complessivi. Al settimo posto, Star Wars: L’Ascesa di Skywalker incassa 1.2 milioni di dollari e sale a 497 milioni complessivi (dovrebbe superare il mezzo miliardo nel corso del weekend).

Chiudono la top-ten Piccole Donne (1.2 milioni di dollari, 90 milioni complessivi), Just Mercy (1 milione, 24.1 milioni complessivi) e Cena con Delitto – Knives Out (934mila dollari, 149 milioni complessivi).

Fonte: BOM