Total Film ha parlato di recente con Ryan Reynolds a proposito di Free Guy e ha approfittato per chiedere all’attore un aggiornamento sullo stato di Deadpool 3 ora che il personaggio è entrato nell’UCM, l’universo dei Marvel Studios.

L’attore, in realtà, non si è sbilanciato troppo: “Oddio, davvero non lo so” ha ammesso. “È tutto così nuovo ora che è della Marvel, perciò sto cercando di capire i pro e contro dalla mia posizione. Vedremo“.

Ha poi aggiunto:

Mi sento ancora un po’ estraneo a tutto. Credo che una volta che mi sentirò parte integrante della squadra, se o quando avremo modo di fare un Deadpool 3, avrò probabilmente una visione decisamente più chiara. Ma sono un grandissimo appassionato della Marvel e dei loro film, perciò quando la Disney ha acquistato la Fox, l’ho vista come un’ottima cosa.

Ha poi concluso ammettendo: “Con Deadpool magari aggiunto alla squadra si tratterà di una vittoria per tutti, ma vedremo“.

Le risposte piene di dubbi dell’attore  hanno scatenato la reazione del fumettista Rob Liefeld, che su Twitter ha scritto:

Ogni giorno mi chiedo come farà la Marvel a rovinare tutto. Ryan non ha bisogno di fare un altro Deadpool. Ha già 5-6 film in agenda, è ricco e la sua Aviation Gin vale quasi 1 miliardo di dollari. È d’obbligo che la Marvel assecondi gli interessi di RYAN.

 

 

Il consiglio di Liefeld è il seguente:

È molto semplice, levatevi dai piedi e fategli fare altre magie. Una cosa in meno a cui badare per la Marvel, preoccupatevi di tutti gli altri pezzi del vostro ingranaggio.

 

 

E ancora:

Il franchise di Deadpool non era “a pezzi” come quello dei Fantastici 4 e degli X-Men, non ha bisogno di essere salvato. Date a Ryan un assegno, dei personaggi a disposizione e levatevi di torno.

 

 

Che ne pensate delle parole di Ryan Reynold e di Rob Liefeld su Deadpool nell’UCM?