Sebbene sia stato descritto come “la conclusione della trilogia con Chris Pratt e Bryce Dallas Howard” e “una celebrazione di tutto il franchise fino ad oggi”, Jurassic World: Dominion non metterà la parola fine alla saga giurassica.

A rivelarlo è stato Frank Marshall in persona in un’intervista con Collider. Stando a quanto dichiarato dal produttore, Dominion non segnerà la conclusione del franchise, ma piuttosto “l’inizio di una nuova era“.

Il produttore non si è sbilanciato troppo, ma si è limitato a dire che “i dinosauri sono finiti sulla terraferma tra di noi, e resteranno lì per un po’ di tempo, spero“, alludendo al fatto che le storie successive saranno ambientate “nella normalità di questo nuovo mondo” in cui gli uomini devono condividere lo spazio vivente con i dinosauri.

La sceneggiatura è firmata da Colin Trevorrow (che sarà anche produttore con Steven Spielberg) e da Emily Carmichael.

Il film chiuderà la trilogia con Chris Pratt e Bryce Dallas Howard e a detta del regista Colin Trevorrow sarà “una celebrazione di tutto il franchise fino ad oggi”.

Sam NeillLaura Dern e Jeff Goldblum torneranno nei panni di Alan Grant, Ellie Sattler e Ian Malcom. Tra i nuovi ingressi DeWanda WiseDichen LachmanScott Haze Mamoudou Athie; torneranno anche Justice Smith e Daniella Pineda dopo un ruolo in Jurassic World: Il regno distrutto.

Ancora non sappiamo nulla sulla trama della pellicola, se non che sarà ambientata un po’ di tempo dopo Il Regno Distrutto. L’uscita è ancora fissata all’11 giugno 2021 ma con tutta probabilità slitterà a causa dell’emergenza.