Vi abbiamo già parlato delle idee di Simon Kinberg per un film di Dark Phoenix con Famke Janssen, ma questo non è tutto ciò di cui lo sceneggiatore e regista ha parlato con IGN visto che la conversazione ha toccato anche i Marvel Studios e i viaggi nel tempo.

Kinberg ha parlato infatti delle differenze tra gli X-Men e i film Marvel, ammettendo:

Credo che il tono dell’UCM, in generale, anche se con alcune eccezioni, sia un po’ più giocoso dei film di X-Men. Quello che abbiamo fatto con gli X-Men è stato provare a creare qualcosa di un po’ più, diciamo, teatrale o drammatico, al limite del melodrammatico.

I film dell’UCM sono in gran parte divertenti e giocosi… non che non abbiano momenti seri, visto che ad esempio Endgame ne ha molti, ma il modo in cui hanno trattato i viaggi nel tempo è in linea con il tono generale dei loro film. Noi lo abbiamo reso affine al tono dei nostri film.

Nei film di X-Men il viaggio nel tempo si è visto in X-Men: Giorni di un futuro passato di Bryan Singer, mentre nei film dei Marvel Studios si è visto in Avengers: Endgame dei fratelli Russo.

Voi quale avete preferito?

 

Fonte