Con i  cinema che, adottando tutte le varie misure anti COVID-19 del caso, stanno lentamente cominciando a riaprire in alcuni paesi del mondo, Piccole Donne, adattamento firmato da Greta Gerwig, ha superato quota 100 milioni di dollari d’incasso nei mercati internazionali.

La notizia arriva da Deadline che spiega come in Giappone Piccole Donne abbia incassato, sinora, 1.3 milioni di dollari e che in Danimarca ha tenuto la prima posizione al box-office per ben tre settimane, incassando un milione di dollari in totale.

Va anche specificato che in Cina il film, che ha cominciato il suo “viaggio” nelle sale americane e non fra dicembre e gennaio, non è mai stato distribuito ergo, una volta che le sale avranno riaperto anche nell’importante mercato asiatico, la cifra potrebbe anche salire.

A inizio febbraio, Piccole Donne aveva superato “quota 100 milioni” anche negli Stati Uniti. Il box office totale è ora di 209 milioni di dollari a fronte di un budget di 40 (P&A escluse).

Nel cast di Piccole Donne troviamo Saoirse Ronan, Florence Pugh, Emma Watson, Eliza Scanlen, Timothée Chalamet, Meryl Streep, Laura Dern, Chris Cooper, Bob Odenkirk e James Norton.

Come noto, la storia tratta dal romanzo del 1869 di Louisa May Alcott è incentrata sulle vite di quattro sorelle: Meg, Jo, Beth e Amy. L’adattamento più noto è quello del 1994 diretto da Gillian Armstrong con Winona Ryder, Susan Sarandon, Claire Danes e Kirsten Dunst.

Il film, prodotto da Amy Pascal, Denise Di Novi e Robin Swicord per la Columbia Pictures su supervisione di Andrea Giannetti, è arrivato il 25 dicembre del 2019 negli Stati Uniti. Nelle nostre sale il film è approdato il 9 gennaio del 2020.

Cosa ne pensate di questo traguardo raggiunto da Piccole Donne? Ditecelo nei commenti in calce a questo articolo!