Per la prima volta in 23 anni e per la terza volta dal suo debutto quarant’anni fa, L’Impero colpisce ancora torna in testa al box-office americano, ancora fortemente penalizzato dall’emergenza Coronavirus che ha rallentato le riaperture dei cinema (e rinviato tutti i film in uscita).

Secondo quanto riporta Deadline, il secondo film della saga di Star Wars ha dominato il weekend raccogliendo circa 400/500mila dollari in tre giorni. Nel 1997, l’edizione speciale dell’Impero Colpisce Ancora si piazzò in testa al box-office. Complessivamente, il film ha raccolto 290.4 milioni di dollari negli Stati Uniti (tenendo conto dell’inflazione, dovrebbe trattarsi di quasi 920 milioni di dollari).

Al secondo posto nel weekend troviamo Black Panther, mentre al terzo posto un altro film Disney, e cioè Inside Out.

La porzione maggiore degli incassi del weekend arriva dai drive-in, che rappresentano circa un terzo dei cinema che hanno riaperto finora in nordamerica.

Più tardi aggiorneremo l’articolo con i dati precisi.