Che Anna Boden e Ryan Fleck non sarebbero tornati dietro alla macchina da presa di Captain Marvel 2 lo sapevamo già. Quello che ignoravamo era il nome di chi avrebbe rimpiazzato il duo, informazione che è arrivata online nelle ore scorse: sarà Nia DaCosta, la regista del reboot di Candyman prodotto da Jordan Peele, a dirigere il secondo capitolo delle avventure del personaggio interpretato da Brie Larson.

Il primo film ha incassato ben 1.128 milioni di dollari al box office mondiale.

Nia DaCosta è la quarta donna dietro alla macchina da presa di un film Marvel dopo la già citata Anna Boden, Cate Shortland (Black Widow) e Chloé Zhao (Gli Eterni).

gennaio avevamo appreso che Captain Marvel 2 è entrato ufficialmente in fase di lavorazione con l’ingaggio di Megan McDonnell, autrice della sceneggiatura della serie Disney+ WandaVision.

La storia di Captain Marvel segue le vicende di Carol Danvers, che diventa uno degli eroi più potenti dell’universo quando la Terra viene coinvolta in una guerra galattica tra due razze aliene.  Ambientato negli anni ‘90, Captain Marvel è un’avventura completamente nuova che mostrerà al pubblico un periodo storico mai visto prima nell’Universo Cinematografico Marvel.

LEGGI ANCHE