Quasi 18 anni dopo la sua prima uscita in Cina, Harry Potter e la Pietra Filosofale ha dominato il weekend al box-office, incassando 13.4 milioni di dollari e battendo diverse altre nuove uscite.

Il film, che arrivò nei cinema cinesi a gennaio del 2002 (come nel resto del mondo), è stato riproposto a partire dallo scorso weekend rimasterizzato in digitale 3D 4K. Circa 2.1 milioni di dollari sono stati raccolti nel circuito IMAX, ovvero il 17% del totale. Va sottolineato che la saga di Harry Potter, nel corso degli anni, è diventata sempre più popolare in Cina con la crescita del paese come mercato cinematografico, anche se il primo film incassò solo 9 milioni di dollari. A questo punto a Harry Potter e la Pietra Filosofale mancano pochi milioni di dollari per superare il miliardo di dollari complessivo: sarà il secondo film del franchise a farlo.

Seconda posizione nel weekend per Bad Boys for Life, la cui uscita era stata rinviata a causa dell’emergenza Coronavirus. Il film d’azione raccoglie 3.1 milioni di dollari. Al terzo posto le anteprime di The Eight Hundred incassano circa 2 milioni di dollari, la settimana prossima si terrà il lancio nazionale.

Quarto posto per Interstellar, con 1.3 milioni di dollari (che sale a un totale di 123.9 milioni di dollari in Cina). Chiude la top-five Sheep Without a Shepherd, con 1.1 milioni di dollari e un totale di 187.7 milioni di dollari.

Nel corso del weekend sono stati incassati quasi 22 milioni di dollari, con una crescita del 29% rispetto a una settimana fa e la riapertura di numerose sale (si parla di un totale di circa 8000 cinema), alcune delle quali hanno potuto utilizzare fino al 50% della capienza.

Fonte: Screen