In un’intervista con Yahoo Peyton Reed non si è sbilanciato molto su Ant-Man 3 ma ci ha tenuto a ribadire una questione che ha molto a cuore, ovvero quella della parità di compenso tra i due protagonisti del film, ovvero Evangeline Lilly e Paul Rudd.

Sono soci e lei è una parte molto, molto importante della squadra” ha commentato Reed. “[Ant-Man and the Wasp] è stato molto gratificante, tecnicamente siamo stati i primi alla Marvel a inserire nel titolo di un film il nome di una supereroina. Raggiungere quell’equilibrio in quel film è stato molto importante perché storicamente si è sempre trattato del campo di gioco di uomini. Ma adesso le cose stanno cambiando davvero“.

Le riprese di Ant-Man 3 dovrebbero partire a giugno 2021 ad Atlanta. Quanto al terzo capitolo, il regista ha confermato:

Abbiamo raggiunto un accordo dulla storia. Niente ufficiale, ma stiamo lavorando silenziosamente. Stiamo lavorando nel pieno di una pandemia.

L’ultimo aggiornato sul terzo capitolo della saga dedicata a Scott Lang risale allo scorso aprile, quando abbiamo scoperto il nome dello sceneggiatore: parliamo di Jeff Loveness, sceneggiatore nonché co-produttore di Rick and Morty, l’acclamata serie targata Cartoon Network ideata da Justin Roiland e Dan Harmon.

Peyton Reed, già dietro alla macchina da presa dei primi due episodi, tornerà anche per questa nuova iterazione, così come Paul Rudd e Evangeline Lilly.

Quanto attendete Ant-Man 3 e che ne pensate delle parole del regista sul compenso dei protagonisti? Ditecelo come sempre nei commenti!