E' morto ieri a 98 anni, in Gran Bretagna, Stuart Freeborn.

Considerato uno dei padri della moderna arte del makeup cinematografico, Freeborn era noto soprattutto per aver progettato Yoda, Chewbacca e una serie di altri celebri personaggi della classica trilogia di Star Wars.

stuart_freeborn_pic.jpgIn sessant'anni di carriera, Freeborn ha lavorato a oltre 75 film, tra cui Dr. Stranamore (dove trasformò Peter Sellers in tre personaggi distinti con il makeup prostetico), 2001: Odissea nello Spazio, quattro film di Superman e, appunto, la trilogia originale di Star Wars.

Per i tre film di Lucas Freeborn ha guidato il reparto makeup, creando l'aspetto "cinematografico" di Chewbacca, e poi ha utilizzato se stesso come modello di base per creare Yoda. Ha ideato anche le creature della sequenza nella Cantina di Mos Eisley, oltre che Jabba the Hutt, la creatura dei ghiacci Wampa e gli Ewok.

In una dichiarazione ufficiale pubblicata su StarWars.com, George Lucas ha voluto così ricordare Freeborn:

Stuart era già una leggenda del makeup quando iniziò a lavorare a Star Wars. Portò con sè non solo decenni di esperienza, ma anche una energia creativa senza limiti. La sua arte, la sua maestria vivranno per sempre nei personaggi che ha creato. Le sue creature create per Star Wars potranno anche essere reinterpretate in nuove forme dalle nuove generazioni, ma nel loro cuore continueranno a essere ciò che Stuart ha creato per i film originali.

In questo recente documentario il leggendario artista racconta alcuni aneddoti sulla sua carriera: