Lunedì la Walt Disney Company ha annunciato una donazione di un milione di dollari, in occasione dell’uscita al cinema di Black Panther, indirizzata al Boys & Girls Clubs of America (BGCA) a sostegno del programma noto come STEM (Science, Technology, Engineering and Math).

L’annuncio “a tema” è stato legato all’ultimo cinefumetto Marvel proprio perché nel film di Ryan Coogler conosciamo meglio il regno africano di Wakanda, la cui grande ricchezza è proprio nelle avanzatissime risorse tecnologiche. La somma finanzierà parte dei lavori di 12 centri legati al progetto STEM in varie location degli Stati Uniti. Tali centri aiutano infatti molti giovani cittadini a emergere nel campo delle scienze e delle tecnologie trasformando la loro passione e il loro talento in un percorso di istruzione integrativo a quello scolastico, con l’idea di indirizzare al meglio ragazze e ragazzi nella scelta di una strada nel campo scientifico-tecnologico anche da adulti.

Al momento, il film di Coogler ha incassato a livello globale oltre 700 milioni di dollari.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Dalla sinossi:

Il film Marvel Black Panther è ambientato dopo gli eventi raccontati in Captain America: Civil War e vede T’Challa tornare nell’isolata e tecnologicamente avanzata nazione africana di Wakanda per prendere il suo posto come Re. Ma quando un vecchio nemico farà ritorno, il suo ruolo come sovrano e la sua identità come Black Panther verranno messe alla prova e T’Challa sarà trascinato in un conflitto che metterà a rischio il destino di Wakanda e di tutto il mondo.

A dirigere la pellicola Ryan Coogler (Creed) su una sceneggiatura scritta assieme a Joe Robert Cole. L’uscita del film è avvenuta il 14 febbraio 2018 in Italia, il 16 negli USA.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonte: Hollywood Reporter