In una delle sue ultime interviste concesse a Cannes, dove ha presentato l’evento in occasione del 50 anni di 2001: Odissea Nello Spazio, Christopher Nolan ha avuto modo di ripercorrere gli anni nei quali ha lavorato alla trilogia iniziata con Batman Begins e terminata con Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno.

Per il regista di Inception, Interstellar e Dunkirk, la sua trilogia di Batman ha fatto perno soprattutto sui propri villain, anche più di quanto abbia cercato di raccontare il crociato di Gotham:

Per me, ogni film [della trilogia] appartiene a un diverso genere. Tutti e tre sono stati definiti dai rispettivi villain. [Henri Ducard/Ra’s al Ghul in Batman Begins] è stato un mentore divenuto un nemico. Il Cavaliere oscuro è stato un crime drama, sullo stile dei film di Michael Mann. Il Joker era un terrorista, un agente del caos lasciato libero. Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno è un racconto epico, l’idea di fare di Bane un cattivo militarista è stata di aiuto.

I film della trilogia sono usciti tra il 2005 e il 2012. Dopo Batman Begins, che ha raccolto 374 milioni di dollari incassi in tutto il mondo, Il Cavaliere Oscuro e Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno hanno entrambi superato il miliardo di dollari al botteghino globale.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonte: Variety